FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napoli, la prende a calci e pugni perché non vuole indossare il burqa: arrestato

In manette un marocchino di 51 anni: dopo averla picchiato, ha rinchiuso la moglie in bagno per impedirle di chiamare i soccorsi

I carabinieri hanno arrestato a Sant'Anastasia (Napoli) un marocchino di 51 anni per aver preso a calci e pugni sua moglie 28enne, secondo lui "colpevole" di non voler indossare il burqa. L'uomo è accusato di sequestro di persona, minaccia aggravata e maltrattamenti in famiglia. Dopo averla picchiata e accusata di comportarsi "all'occidentale", il marocchino ha rinchiuso la moglie in bagno per impedirle di chiamare i soccorsi.

La 28enne è riuscita a scappare e, una volta in strada, si è accasciata al suolo. Vedendola, alcuni vicini hanno allertato i carabinieri, ai quali la giovane ha raccontato che il marito l'aveva più volte picchiata rimproverandola di comportarsi "troppo all'occidentale". Il 51enne è stato trasportato nel carcere di Poggioreale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali