FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Papa lascia il pontificato il 28 febbraio
11.2.2013

Papa lascia il pontificato il 28 febbraio

Annuncio shock di Benedetto XVI: "Sento il peso dell'incarico di Pontefice, ho preso questa decisione per il bene della Chiesa". Tra le motivazioni anche "l'età avanzata"

Benedetto XVI lascerà il pontificato il 28 febbraio. Lo ha annunciato lui stesso personalmente, in latino, durante il concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto. La "ingravescentem aetatem", cioè l'età avanzata, è tra i motivi addotti dal Papa per le sue dimissioni. Il Pontefice ha spiegato di sentire il peso dell'incarico, di aver a lungo meditato su questa decisione e di averla presa per il bene della Chiesa.

22:03 Bertone: "L'ho visto molto sereno"

"L'ho visto molto sereno". E' questo lo stato d'animo del Papa secondo il segretario di Stato vaticano, cardinale Tarcisio Bertone, che in una intervista a Porta a Porta ha riferito di averlo incontrato questo pomeriggio.

21:53 Napolitano: "Continuerà a far sentire la sua voce"

"Il ricordo umano si intreccia con il ricordo istituzionale, e io sono convinto che continuerà da uomo di pensiero, da studioso a fare sentire la sua voce, e io ascolterò come prima i suoi messaggi: quello che ci dicono, quello che dicono a me, quello che possono dire a tanti italiani e a tanti cittadini del mondo". Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, parlando nuovamente del suo rapporto con il Papa.

21:43 Ban: "Profondo impegno per dialogo tra religioni"

Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, esprime il suo apprezzamento per il profondo impegno di Papa Benedetto XVI sul tema del dialogo interreligioso e nell'affrontare sfide globali come la lotta contro la povertà e la fame, la promozione dei diritti umani e della pace. In una nota, Ban afferma di sperare che la saggezza dimostrata durante il suo Pontificato possa rappresentare un'eredità su cui costruire un futuro di dialogo e tolleranza.

18:31 Obama: "Apprezzamento per Benedetto XVI"

Il presidente americano Barack Obama esprime il proprio apprezzamento per aver lavorato con Papa Benedetto XVI negli ultimi quattro anni e augura "il meglio a coloro che si riuniranno presto per scegliere il successore". Lo afferma la Casa Bianca in una nota. "La Chiesa gioca un ruolo essenziale negli Stati Uniti e nel mondo", aggiunge Obama.

18:27 Ruini: "La decisione del Papa non si discute"

"Come cattolico e come sacerdote, ancor prima che come cardinale, ritengo che le decisioni del Papa non si discutano ma si accolgano, anche quando provocano dolore". Lo ha detto il cardinale Camillo Ruini commentando le dimissioni di Benedetto XVI. "Ratzinger ha sempre amato e servito Cristo, la Chiesa e l'umanità, nella sua vita e durante il suo Pontificato. In questa circostanza preghiamo per lui, per la Chiesa e per la famiglia umana", ha concluso.

17:46 Oss. Romano: "Decisione presa da mesi"

"La decisione del Pontefice è stata presa da molti mesi, dopo il viaggio in Messico e a Cuba, in un riserbo che nessuno ha potuto infrangere, e avendo 'ripetutamente esaminato' la propria coscienza 'davanti a Dio', a causa dell'avanzare dell'età". Lo scrive il direttore dell'Osservatore Romano, Gian Maria Vian.

17:26 Navarro Valls: "Anche Paolo VI e Wojtyla volevano lasciare"

Come Benedetto XVI, anche Paolo VI e Giovanni Paolo II pensarono di lasciare il pontificato, e scrissero una lettera in tal senso ai cardinali, delegando a loro la decisione "nel caso in cui non avessero più avuto la forza fisica di continuare. In questo caso, invece, Benedetto XVI ha deciso da solo": lo ha detto l'ex portavoce della sala stampa vaticana, Joaquim Navarro-Valls. "L'idea che un papa non si dimette è un'idea sbagliata - ha detto Navarro-Valls -. Perché non solo è un tema previsto in modo specifico dal diritto canonico, ma è un tema affrontato in un passato relativamente recente anche da due predecessori di papa Ratzinger".

17:23 Scola: "Accogliamo decisione con serenità"

"Accogliamo questa decisione con fede e serenità". Lo ha detto il cardinale Scola, arcivescovo di Milano, nel corso dell'omelia durante la messa per la Giornata dei malati nella parrocchia di Santa Maria di Lourdes a Milano.

16:55 Saviano su Fb: "Scelta umana o altro?"

Lo scrittore Roberto Saviano ha commentato sulla sua pagina Facebook l'annuncio delle dimissioni del Papa: "Scelta umana o altro? Cosa pensate sia accaduto in Vaticano? Ho la sensazione istintiva, leggendo le parole del Papa, che sia soffocato e voglia ripararsi. Se fosse così, per la prima volta, sento di aver un moto di tenerezza verso questo Pontefice. O forse è malato, come dicono altre voci?". L'editorialista insinua: "Mi dispiacerebbe se queste dimissioni, rese pubbliche ora e non dopo la formazione di un governo, fossero strategiche per la campagna elettorale: mostrare la fragilità della Chiesa per chiedere compattezza al voto cattolico. Sarebbe terribile se fosse così. Come la vedete voi?"

16:23 Dziwisz: "Wojtyla restò, dalla croce non si scende"

"Papa Wojtyla decise di restare sul soglio pontificio fino alla fine della sua vita perché riteneva che dalla croce non si scende". Lo ha detto il cardinale di Cracovia Stanislaw Dziwisz, segretario personale di Giovanni Paolo II fino alla sua morte nell'aprile 2005. Su questa sua decisione di rimanere alla guida della Chiesa nonostante la malattia, ha detto Dziwisz, Giovanni Paolo II si consultava anche con il cardinale Jozeph Ratzinger, suo stretto collaboratore.

16:21 Scola: "Decisione per il bene della Chiesa"

La decisione del Papa di rinunciare al pontificato "sarà, come Lui ha detto, per il bene della Chiesa". Lo ha affermato il cardinale Angelo Scola nel corso dell'Omelia durante la messa per i malati alla parrocchia di Santa Maria di Lourdes a Milano.

16:17 Totti: "Molto triste, notizia a sorpresa"

"Sono molto triste". Francesco Totti è un cattolico che ha sempre fatto un vanto della sua fede e oggi non ha problemi a dichiarare la sua forte amarezza per la notizia delle dimissioni del Papa. "Una notizia - aggiunge - che mi ha colto di assoluta sorpresa. Credo però - conclude Totti - che la scelta del Santo Padre vada rispettata anche stavolta".

16:06 Il Papa un mesa fa: "Non ce la faccio"

L'arcivescovo Giancarlo Bregatini ha ricordato il suo ultimo incontro con il Papa, appena un mese fa: "Ci aveva detto 'non ce la faccio', aveva lasciato intendere che c'era qualcosa, che non stava tanto bene". "Come avrà sofferto anche Benedetto XVI nel dare questo annuncio - ha proseguito l'arcivescovo di Campobasso - un annuncio tra l'altro fatto in latino, un grandissimo gesto anche questo, per parlare a tutto il mondo".

16:00 Bregantini: "Prossimo pontefice giovane, come Wojtila"

"Certamente sarà scelto un Papa giovane, adesso sì". Così Giancarlo Bregantini, arcivescovo di Campobasso e presidente della Commissione Lavoro e sociale della Cei, commenta la decisione di Benedetto XVI di lasciare il pontificato e i possibili scenari. "Il messaggio è chiaro - dice Bregantini - bisogna scegliere un Papa che prende in mano la situazione, come Wojtyla che aveva 58 anni. Anche lui arrivò dopo un evento scioccante come la morte improvvisa del suo predecessore".

15:47 Scola: "Dobbiamo assimilare questo momento"

"Tutti voi, come noi, come me, abbiamo bisogno di assimilare questo momento". Con queste parole il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, ha commentato la notizia delle dimissioni di Benedetto XVI. Scola, uno tra i possibili successori di Papa Ratzinger, è intervenuto al riguardo in occasione di una funzione nella chiesa di Santa Maria di Lourdes, a Milano.

Ultimo aggiornamento 22:03

Pagina precedente

start: 1
end: 3
1
start: 1
end: 3
2
start: 1
end: 3
3
start: 1
end: 3

Pagina successiva

OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile