FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Teramo, si dileguano dal locale per non pagare il conto: rintracciati dal titolare grazie a un loro selfie

Il ristoratore è riuscito a rintracciare i giovani "fuggitivi" tramite i social network e ha "minacciato" di sporgere denuncia: la comitiva ora chiede perdono e promette di sborsare i soldi dovuti

Teramo, si dileguano dal locale per non pagare il conto: rintracciati dal titolare grazie a un loro selfie

Non hanno voluto pagare il conto al ristorante in cui hanno mangiato, ma sono comunque stati rintracciati dal proprietario, che li ha poi costretti a sborsare quanto dovuto. Alcuni giovani teramani che volevano fare i "furbi" sono infatti stati traditi da un selfie scattato durante la cena nel locale di Silvi e poi pubblicato su Instagram: il titolare, una volta accortosi della foto, ha "minacciato" denuncia e i ragazzi non hanno potuto far altro che arrendersi, promettendo di portargli i soldi.

Come riporta il quotidiano Il Centro, i ragazzi sarebbero entrati nel ristorante dopo le 20, per poi ordinare arrosticini artigianali e birra. Approfittando della confusione all'interno del locale pieno di avventori, una volta terminata la cena la comitiva si è dileguata. Ma un colpo di fortuna - insieme alla lucida memoria del ristoratore - ha permesso di rintracciare i giovani: tramite degli amici in comune, il titolare - mentre navigava sui social - è riuscito infatti a riconoscere i volti dei "furbi", per poi scrivere direttamente a chi aveva postato la foto per annunciare imminenti provvedimenti. Un giovane del gruppo ha quindi telefonato al ristorante implorando di non denunciarli, e impegnandosi a pagare quei 200 euro "evasi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali