FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Eros e desiderio: ecco perché uomini e donne sono diversi

La sera vorresti le coccole e lui invece ronfa già, al mattino tu fai fatica a connettere e lui sarebbe pronto per una performance tra le lenzuola. Trovare una mediazione si può, ecco come

Eros e desiderio: ecco perché uomini e donne sono diversi

E' acclarato: uomini e donne non hanno né gli stessi desideri, né gli stessi tempi. Il bello della diversità? Forse. Perché quando le divergenze sfociano nell'incompresione, ritrovarsi da soli a rimuginare nel letto è un attimo. E con l'aumentare dei silenzi, il desiderio inevitabilmente si affievolisce, col bel risultato di farci allontare dal nostro partner e minare il rapporto di coppia. Prima di correre precipitosamente ai ripari, meglio capirci un po' di più e salvaguardare la nostra relazione e la nostra intimità.

Il desiderio sessuale è un'alchimia straordinaria frutto di diversi fattori fisici e psicologici, che riguardano lo stile di vita, l'educazione, i sentimenti.
Uomini e donne hanno desideri molto diversi, ma proprio per questo raggiungere l'intesa è un'esperienza appagante anche se non sempre immediata.
D'altra parte, il desiderio è il motore della sessualità, al punto che quando si parla di "calo del desiderio" l'affermazione implicita è che l'intesa di coppia sta andando alla deriva.
Senza desiderio, infatti, la relazione rischia di trasformarsi rapidamente in amicizia. E non è esattamente quello che vogliamo.

Trova le differenze: facile, direte voi. In effetti, per certi versi è veramente lampante. Tuttavia, chissà perché, non ci rassegnamo all'idea che il desiderio maschile sia così privo di contorni affettivi, ma piuttosto una pulsione, una necessità, mentre quello femminile abbia bisogno di un "aiutino", che sia innescato dall’eccitazione del nostro lui, oppure da una situazione piacevole e un po' piccante insieme. Bene, occorre essere consapevoli che a regolare il desiderio di entrambi è il testosterone, un ormone prodotto dai testicoli nell’uomo e dalle ovaie nelle donne. Anche se le signore hanno meno testosterone degli uomini, questo non necessariamente implica un minor appetito sessuale. Ricordiamoci che il corpo femminile è molto più sensibile al testosterone del corpo maschile e quindi la differenza viene facilmente compensata. Modi diversi e obiettivo comune. Ce la possiamo fare!

Tutta colpa degli ormoni! chi di noi non ha sperimentato giornate inspiegabilmente no e giornate incredibilmente sì senza motivi apparenti? Bene, non siamo solo meteoropatiche, abbiamo purtroppo a che fare con gli sbalzi ormonali. Durante il ciclo mestruale questi sbalzi influenzano significativamente l’intensità del desiderio femminile che, nei giorni che precedono l’ovulazione, registra un picco dovuto all'aumento di estrogeni. Ecco perché a volte le nostre performance tra le lenzuola sono memorabili e a volte l'ultima cosa che vorremmo è sentirci strette tra le braccia del nostro partner. Vabbè, è vero che il gentil sesso può fingere, tuttavia il suggerimento è di lasciarsi andare. Spesso è solo questione di allungare i preliminari: baci, carezze e massaggini sono ottimi per curare il calo ormonale e accendere il desiderio. I signori uomini sono pregati di leggere attentamente, grazie.

Questione di luna: non solo sbalzi ormonali mensili, ma ci si mette pure la produzione notturna di testosterone! Noi tutte lo sappiamo bene: i maschietti amano fare sesso la mattina, proprio quando noi invece l'unica cosa che sogniamo, oltre ad arrivare sane e salve al fine settimana, è una tazza di caffè fumante. Purtroppo, non è un caso: il tasso di testosterone nell’uomo con le prime luci del giorno aumenta del 30%. Mentre quindi i signori raggiungono il top del vigore, a noi signore manca il relax necessario per lasciarci andare e finalmente smettere di far frullare il cervello all'impazzata. Per noi il momento migliore è la sera quando, avviata la lavatrice e sistemata la cartella per il giorno dopo, abbiamo messo a nanna i figli e i pensieri. Buonanotte e sogni d'oro.

Se ci si mettono pure i bioritmi: non solo durante il giorno, ma anche dal punto di vista delle stagioni abbiamo livelli di desiderio differenti. Le dame tendenzialmente si sentono più eccitate con l’arrivo della primavera, mentre i cavalieri si risvegliano più tardi, verso l’inizio dell’estate. Non disperiamo, in fondo è questione di pochi mesi...

Dimmi di te: quando il partner non ha voglia, ci sentiamo respinti e indesiderati, perfino non amati. Ma evitare che questo accada si può, basta cercare di comunicare sempre e di confrontarsi senza paura nè timori. Aprirsi all'altro con semplicità ci aiuterà a ritrovare la giusta intimità per riprendere i rapporti riaccendendo il desiderio. L'amore è questione di fasi, non dimentichiamolo. E dopo la salita, c'è sempre la discesa...

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali