FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Violentata dopo la discoteca, 25enne vicentino fermato a Jesolo

Ancora da chiarire la dinamica ma i medici hanno confermato lo stupro

Violentata dopo la discoteca, 25enne vicentino fermato a Jesolo

I carabinieri hanno fermato un 25enne vicentino di origini marocchine con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una 17enne paraguaiana residente nel Veronese. Secondo quanto riferito dalla giovane, i due si sono conosciuti sabato sera in discoteca a Jesolo, nel Veneziano, e insieme sono usciti dal locale. Poco dopo la ragazza si è ripresentata all'ingresso in stato confusionale, riferendo alle amiche di essere stata violentata.

Usciti mano nella mano - Le telecamere di videosorveglianza del locale hanno immortalato la coppia mentre usciva. I due erano tranquilli e si tenevano per mano. Poi la giovane (che tra qualche giorno sarà maggiorenne) è rientrata in stato confusionale. Alle amiche ha raccontato di essere stata violentata nel parcheggio dal ragazzo da poco conosciuto.

Immediata la denuncia alle autorità, la ragazza è stata portata all'ospedale di San Donà di Piave dove i medici hanno confermato la violenza sessuale. Per questo è stato fermato il 25enne. Ora la magistratura dovrà fare luce sul caso.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali