FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Nordest, caccia ai banditi dellʼAudi gialla Contromano a 150 km/h: un morto

Da giorni lʼauto, rubata a Milano il 26 dicembre, imperversa in tutto il Veneto tra folli corse e conflitti a fuoco. Segnalata nel Trevigiano, ma nessun esito

Nordest, caccia ai banditi dell'Audi gialla Contromano a 150 km/h: un morto

E' caccia in tutto il Nordest alla banda della Audi gialla che da giorni sta creando il panico tra Veneto e Friuli tra folli corse e conflitti a fuoco. Venerdì l'auto con targa svizzera, rubata a Milano il 26 dicembre, ha percorso a 150 chilometri all'ora in senso contrario il tratto autostradale sul passante di Mestre provocando un incidente mortale. Appello sui social network da parte delle forze dell'ordine.

Nordest, caccia ai banditi dell'Audi gialla Contromano a 150 km/h: un morto

Nei giorni scorsi, nel Padovano e nel Triestino, gli stessi banditi, così sospettano gli inquirenti, hanno sparato contro le forze dell'ordine.

A bordo dell'auto vi sarebbero tre malviventi originari dell'est Europa che avrebbero effettuato alcune rapine in più località del Nordest. Già nella giornata di venerdì la loro auto era stata segnalata e inseguita da polizia e carabinieri prima nel padovano, poi nella zona di Trieste, dove i banditi hanno ingaggiato uno scontro a fuoco con gli inseguitori.

Si richiede la massima collaborazione ai cittadini al fine di coadiuvare le Forze dell'Ordine segnalando la presenza...

Posted by Questura di Vicenza on Friday, January 22, 2016

Creato un gruppo su Facebbok - In tutto il Veneto è scattata una sorta di psicosi e si moltiplicano le segnalazioni fatte alle forze dell'ordine. Su Facebook è stata creata una pagina, chiamata "Audi gialla" che riporta, tra l'altro, la foto dei tre malviventi ripresi da una telecamera in una stazione ferroviaria.

"Hanno causato un incidente e mettono a rischio la vita di centinaia di persone quando si immettono in strade trafficate come in una roulette russa, inoltre sono pure armati - scrive Federico -. Penso ci siano tutti i presupposti per sparare da parte delle forze del ordine ma mi immagino già che se uno di quelli muore invece di indagare su di loro vanno ad indagarmi il carabiniere di turno".

Dello stesso tenore il commento di Denis: "Purtroppo (o per fortuna) si può sparare solo per difesa o per pericolo imminente. Quindi se questi non sparano per primi o non mostrano le armi tentando di usarle non gli si può sparare senza passare delle gran rogne".

Segnalata nel Trevigiano, ma nessun esito - E una nuova segnalazione dell'Audi gialla è arrivata alle forze dell'ordine. Un cittadino ha detto di aver visto un'auto con queste caratteristiche nel trevigiano, a Signoressa di Trevignano. Il bolide giallo sarebbe stato visto sfrecciare sulla provinciale 102, diretta verso Volpago e Nervesa. I controlli eseguiti subito dalle pattuglie della polizia non hanno dato peò' alcun esito.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali