FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Bassano, donna incinta al settimo mese muore improvvisamente

Era arrivata in ospedale con febbre alta, il feto era già morto. Inutili i tentativi di salvarla in sala operatoria. TORINO, INCINTA MUORE: "COMPLICANZA RARISSIMA"

Bassano, donna incinta al settimo mese muore improvvisamente

Una 35enne, Marta Lazzarin, è morta in sala parto a Bassano del Grappa. La 35enne, che era al settimo mese di gravidanza, era arrivata in ospedale con febbre alta e dolori allo stomaco, la sera del 29 dicembre. La donna è stata ricoverata subito dopo che è stato scoperto che il feto era morto, probabilmente nei giorni precedenti. Durante il travaglio la situazione è peggiorata e la Lazzarin non ce l'ha fatta.

La donna era residente nella cittadina del Grappa e lavorava come manager nel settore dei viaggi turistici. Nel primo pomeriggio era entrata al nosocomio del San Bassiano perché accusava febbre molto alta e dolori al ventre. Subito visitata da un'ostetrica, alla donna è stata riscontrata la rottura delle membrane e la fuoriuscita del liquido amniotico, mentre l'ecografia aveva evidenziato l'assenza del battito del bambino che aveva in grembo, diagnosticando quindi la morte del feto, avvenuta probabilmente nei giorni precedenti.

I medici hanno deciso di trasferirla immediatamente in sala parto, ma durante il travaglio la situazione è peggiorata: la 34enne è entrata in coma e a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione, durati diverse ore; in serata i sanitari hanno dichiarato il decesso della donna.

Il dolore del compagno



Una tragedia che ha ricordato quella avvenuta il giorno di Natale, sempre nel vicentino, quando una donna di Meledo di Sarego, al settimo mese di gestazione, era morta dopo una caduta in casa: nonostante il prodigarsi dei medici anche il neonato era spirato il giorno seguente.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali