FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24

Palermo, 18enne muore dopo ascesso Troppo care le cure odontoiatriche

L'infezione, trascurata per motivi economici, ha raggiunto le vie respiratorie causandole un fatale shock settico polmonare. La procura ha aperto un'inchiesta

- Una ragazza di 18 anni, Gaetana Priolo, è morta in ospedale a Palermo per le conseguenze di un ascesso dentario non curato per motivi economici. Fatale lo shock settico polmonare causato da una fascite, infezione grave che, partendo dalla bocca, si è diffusa alle vie respiratorie. Vane le cure prestatele al Buccheri La Ferla, dove era giunta dopo esser svenuta in casa, e presso il reparto di rianimazione dell'ospedale Civico del capoluogo siciliano.

"La paziente è arrivata in condizioni serie dal Buccheri La Ferla ed è stata ricoverata in seconda rianimazione dove le è stata diagnosticata una fascite - spiegano all'ospedale Civico di Palermo -. I medici hanno fatto di tutto per salvarla, ma le condizioni critiche si sono ulteriormente aggravate e la scorsa settimana è deceduta".

La 18enne viveva nel quartiere Zen di Palermo, una delle zone di maggior degrado della città. La procura del capoluogo siciliano ha aperto un'inchiesta per far luce sulla vicenda.

I casi di fascite, secondo gli odontoiatri italiani, sono in forte aumento. Molte famiglie trascurano, il più delle volte per mancanza di soldi, l'igiene orale e riducono i controlli.

TAG:
Gaetana Priola
Palermo
Ospedale Civico
Ospedale Buccheri La Ferla