FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Sassari, in 15 assaltano il caveau della Mondialpol: 10 milioni di euro di bottino

Eʼ caccia al commando entrato in azione lunedì sera. Ritrovato bruciato il furgone utilizzato per la fuga

Sassari, in 15 assaltano il caveau della Mondialpol: 10 milioni di euro di bottino

Un commando composto da almeno 15 persone ha fatto irruzione nella sede della Mondialpol Sardegna, istituto di vigilanza con sede a Caniga, una borgata di Sassari. I malviventi hanno distrutto un muro di cinta della struttura con una pala meccanica. Ne è nata una sparatoria con gli agenti di vigilanza privata dell'istituto, al termine della quale i rapinatori si sono dati alla fuga. Il bottino è di 10 milioni di euro.

Sassari, in 15 assaltano il caveau della Mondialpol: 10 milioni di euro di bottino

Dopo aver dato fuoco a una Renault Twingo parcheggiata nel piazzale, i criminali si sono diretti a piedi verso un altro mezzo utilizzato per scappare. Il furgone è stato poi ritrovato nelle campagne di Alà dei Sardi. E' stato bruciato.

Sulle tracce del commando gli uomini
della squadra mobile della Questura e del comando provinciale dei carabinieri.

I proprietari dell'istituto di vigilanza sono giunti a Sassari dalla Lombardia e hanno avuto un colloquio con gli investigatori nella sede assaltata di Caniga.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali