FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Strage Berlino, Amri aveva mille euro: pista grazie alle banconote

I soldi in tagli da 50 e 20 euro, sia stato prelevato da uno sportello Bancomat al quale è possibile risalire per individuare il conto di provenienza ed eventuali complici.

Anis Amri, autore della strage di Berlino ucciso nel Milanese, aveva con sé oltre mille euro in contanti. Le banconote, al vaglio dell'antiterrorismo, avrebbero generato un'importante pista investigativa. Gli investigatori presumono infatti che il denaro, in tagli da 50 e 20 euro, sia stato prelevato da uno sportello Bancomat al quale è possibile risalire per individuare il conto di provenienza ed eventuali complici.

Un particolare, quello delle banconote, che non è sfuggito agli investigatori, che si sono attivati per risalire all'identificazione del luogo di emissione della cartamoneta. La Zecca di Stato, infatti, quando stampa i soldi cartacei li fa circolare in "pacchetti" di cui registra i numeri seriali.

Dai numeri, quindi, attraverso un laborioso lavoro di archivio si potrebbe arrivare anche all'istituto che ha ricevuto quel pacchetto, e da li' alla filiale e, con un po' di fortuna, se non a chi ha prelevato, al giorno del ritiro. E magari allo sportello. Che in genere sono vigilati da impianti di videosorveglianza a circuito chiuso.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali