FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Rozzano, preside cancella la festa di Natale: genitori sul piede di guerra

Il dirigente scolastico ha giustificato la sua decisione con la necessità di "rispettare le differenze"

Rozzano, preside cancella la festa di Natale: genitori sul piede di guerra

Natale cancellato a Rozzano (Milano). Almeno per gli alunni dell'Istituto Garofani dove il dirigente scolastico Marco Parma ha deciso di dare una netta impronta di laicità alla scuola. Dopo la decisione del Consiglio di Istituto di non esporre nelle classi il crocifisso, arriva infatti l'abolizione della Festa musicale di Natale.

Cancellata la "Festa di Natale", arriva la "Festa di inverno" - Come riportato dal quotidiano "Il Giorno", dopo la proposta di un gruppo di genitori di inserire fra i canti previsti per la serata, alcune canzoni più propriamente religiose, come "Tu scendi dalle stelle" e "Adeste fideles", il dirigente scolastico oltre a rispedire al mittente la richiesta ha deciso, assieme all'associazione che organizza con gli alunni la festa, di spostare il concerto a dopo Natale e di ribattezzarlo da "Festa di Natale" a "Festa di inverno".

Il crocifisso sparito dalle aule - Il cambiamento della tradizione è stato giustificato dai dirigenti scolastici con "il rispetto delle diversità". Ma tanto non è bastano al gruppo di genitori in rivolta che già da tempo era sul piede di guerra per la rimozione del crocifisso dalle aule. Un altro capitolo della battaglia che vede il preside sulla barricata della laicità: "I crocifissi non ci sono da tempo, un paio di genitori ha proposto di metterli nelle aule e il Consiglio di Istituto a giugno ha respinto la proposta", ha detto Parma. Una spiegazione che però non sembra essere sufficiente per i battaglieri genitori e che oggi, con la "cancellazione del Natale", sembra promettere al preside un tuttaltro che tranquillo periodo di festa.

Il sindaco di Rozzano: "Chiederò di reintegrarla" - Barbara Agogliati, sindaco di Rozzano è rimasta stupita dalla notizia della cancellazione delle Feste di Natale da parte della direzione dell'Istituto Garofani e si è dissociata: "Voglio dire fin da subito che non concordo con la decisione presa e chiederò all'Istituto di reintegrarla".

Lega Nord chiede l'esclusione di tutte le scuole che non festeggiano il Natale dai bandi di finanziamento - "Chiederò formalmente alla Giunta regionale un provvedimento che escluda da ogni forma di bando e di finanziamento gli Istituti scolastici che decidono di vietare ogni segno e ogni simbolo del Santo Natale", ha detto il capogruppo lombardo del Carroccio Massimiliano Romeo aggiungendo che proporrà in Giunta al presidente della Regione Roberto Maroni di mettere a disposizione uno spazio della sede regionale, Palazzo Lombardia, per far celebrare la festa natalizia ai bambini della scuola di Rozzano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali