FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Famiglia avvelenata dal tallio, morta a Monza una terza donna

Resta ancora misteriosa la causa dellʼintossicazione: inizialmente si era pensato al guano dei piccioni, ma poi lʼattenzione degli inquirenti si è spostata su cibo o topicida

Nella notte è morta all'ospedale di Desio (MB) Maria Gioia Pittana, una delle sei persone intossicate dal tallio durante una vacanza in una casa di campagna in Friuli. Si tratta della madre della prima vittima, Patrizia Del Zotto, e moglie della seconda, Giovanni Battista Del Zotto. Resta ancora misteriosa la causa dell'intossicazione. Inizialmente si era pensato al guano dei piccioni ma poi l'attenzione degli inquirenti si è spostata su cibo o topicida.

Nella giornata di giovedì, i carabinieri hanno prelevato i filtri di un deumidificatore e di un condizionatore presenti nella casa di campagna di Santa Marizza di Varmo (Udine) in cui le vittime avevano trascorso le ferie estive.

Esclusa invece la presenza di tallio nell'acqua del pozzo artesiano, mentre si attendono ancora gli esiti delle analisi sui campioni di topicida e altro materiale prelevato nell'abitazione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali