FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Avvelenamenti da tallio, nuovo caso in Brianza: ricoverata una coppia di ultraottantenni

I due sono i suoceri del figlio delle prime vittime, ma non sono mai stati nellʼUdinese dove si sospettava fossa avvenuta la contaminazione

Avvelenamenti da tallio, nuovo caso in Brianza: ricoverata una coppia di ultraottantenni

Una coppia di ultraottantenni, lui 83 anni, lei 81, è ricoverata all'ospedale di Desio (Monza) per intossicazione da tallio. L'uomo è in ospedale da lunedì con problemi respiratori e sintomi riconducibili all'intossicazione da metallo pesante mentre sua moglie è stata ricoverata martedì, anche lei con sintomi analoghi. La coppia è imparentata con un membro della famiglia brianzola, nella quale sono morte tre persone per intossicazione da tallio.

Alessio Palma e la moglie Maria Lina Pedon sono infatti i suoceri di Domenico Del Zotto, 55enne figlio di Giovanni Battista Del Zotto e Gioia Maria Pittana e fratello di Patrizia Del Zotto, deceduti in ospedale a Desio proprio per avvelenamento da tallio.

Le tre vittime, insieme a Laura Del Zotto, sorella di Patrizia e Domenico, a Enrico Ronchi (vedovo di Patrizia) e alla badante di famiglia, Serafina Pogliani, anche loro avvelenate e attualmente ancora ricoverate in ospedale, erano state in vacanza nel cascinale di famiglia a Varmo, nell'Udinese, dove inizialmente si erano concentrate le indagini degli inquirenti, persuasi che il metallo pesante potesse trovarsi in qualche alimento o in alcuni escrementi animali all'interno della proprietà.

I due suoceri ultraottantenni di Del Zotto, però, non sarebbero mai andati a Varmo, particolare che (assieme ai risultati negativi dei test eseguiti nell'Udinese) sposterebbe definitivamente le indagini sulle cause degli avvelenamenti a Nova Milanese, dove tutte le persone coinvolte risiedono. La Procura di Monza attende ora gli esiti delle autopsie svolte sui corpi delle vittime, e nel frattempo ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e lesioni contro ignoti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali