FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Lazio > Benedetto XVI: "Obbedienza a mio successore"
28.2.2013

Benedetto XVI: "Obbedienza a mio successore"

Il Papa nel giorno dell'addio al soglio pontificio ha ringraziato i cardinali per la loro vicinanza

11:58 - Nel giorno dell'addio al soglio pontificio, Benedetto XVI ha pronunciato il suo discorso di saluto ai cardinali. "Tra di voi c'è anche il futuro Papa - ha detto - a cui prometto la mia incondizionata riverenza e obbedienza. La vostra vicinanza e il vostro consiglio - ha continuato - sono stati di grande aiuto nel mio ministero".
"Il collegio dei cardinali sia come un'orchestra" - "Anche per me è stata una gioia camminare con voi in questi anni", ha detto il Papa dopo l'indirizzo di saluto del cardinale decano Angelo Sodano. "Il collegio dei cardinali - ha aggiunto - sia come un'orchestra in cui le diversità" possano portare ad "una concorde armonia". Benedetto XVI ha poi salutato in Sala Clementina tutti i cardinali personalmente. Molti i volti commossi, il Papa è apparso sereno e sorridente.

A Benedetto XVI anche il saluto di Mahony - Tra i cardinali che il Papa ha saluta nella Sala Clementina c'è anche l'ex arcivescovo di Los Angeles, Roger Mahony, di cui gruppi di cattolici americani hanno chiesto l'estromissione dal Conclave per le sue coperture di preti pedofili. Mahony ha stretto la mano al Pontefice e si è chinato a baciargli l'anello scambiando con lui alcune parole di saluto.

Lunga stretta di mano con il cardinale Scola - E' stata particolarmente lunga e amichevole la stretta di mano di Benedetto XVI con il cardinale di Milano, Angelo Scola, dato tra i più accreditati alla sua successione, durante il saluto del Papa ai cardinali nella Sala Clementina. Il Pontefice e il cardinale Scola si sono intrattenuti a parlare, con fare sorridente, per alcuni istanti.

Il cardinale Tagle strappa una risata al Papa - Un momento particolarmente cordiale e sorridente è stato la stretta di mano di Benedetto XVI con il porporato filippino Luis Antonio Tagle, giovane arcivescovo di Manila (55 anni), accreditato tra i "papabili" successori. Tagle si è infatti avvicinato al Papa per dirgli una cosa sottovoce all'orecchio, dopo di che sia il cardinale che il Pontefice sono scoppiati in una risata.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile