FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Femminicidio, i dati sono allarmanti: 58 donne uccise da partner o ex fidanzati nel solo 2016

"Telefono Rosa" denuncia altresì quasi 9.000 casi di violenza e altri mille di stalking: lʼassociazione chiede al Governo misure di contrasto rapide ed efficienti, poiché le attuali "non bastano"

Femminicidio, i dati sono allarmanti: 58 donne uccise da partner o ex fidanzati nel solo 2016

Dall'inizio del 2016, almeno 58 donne sono state uccise in Italia dal partner o dall'ex fidanzato; retrodatando il periodo temporale fino al gennaio 2015, sono 155 le uccisioni: sono questi gli allarmanti dati sul tema del femminicidio in Italia. Due casi sono avvenuti nell'ultima settimana: una ragazza di Pordenone è stata assassinata con quattro colpi di pistola dal suo ex fidanzato (poi suicida), e una veronese di 46 anni è stata uccisa dal suo ex convivente.

E' stata però la storia di Sara Di Pietrantonio, la 22enne studentessa romana, a creare maggiore shock: strangolata e arsa viva dall'ex fidanzato Vincenzo Paduano, incapace di accettare la fine della relazione con la ragazza. Anche la 25enne milanese Debora Fusco è stata fatalmente accoltellata da Arturo Saraceno, che più tardi ha confessato: "Mi è partito un embolo". Sia Debora che Sara avevano accolto in buona fede la richiesta degli ex di vedersi e parlare.

Oltre al femminicidio, esistono ragazze, madri e figlie che nel silenzio subiscono soprusi: secondo i dati di Telefono Rosa, almeno 8.856 donne sono state vittime di violenza e 1.261 di stalking. Si stima, inoltre, che il 90% delle donne non denuncia tali atti di sopraffazione.

Telefono Rosa chiede dunque al Governo di intervenire il più presto possibile con risorse economiche e attività di contrasto alla violenza di genere: "Quante ancora ne devono morire? Quante donne, ragazze, madri, figlie, sorelle, amiche dobbiamo vedere massacrate da ex, diventati mostri e assassini, prima che vengano prese decisioni e attuate politiche idonee ad un problema sociale enorme come quello della violenza sulle donne?", denuncia Gabriella Moscatelli, la presidente dell'associazione, che per dare un forte segnale ha anche lanciato su Twitter l'hashtag #quanteancora.

Femminicidio, Telefono Rosa lancia l'hashtag #quanteancora

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali