FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Napoli, recuperate 250 statuine di pastori di presepi del ʼ700

Adesso si cercano i legittimi proprietari dei preziosi manufatti storici

Più di 250 pastori del presepe napoletano del '700, per un valore stimato di 2 milioni di euro sono stati recuperati dai Carabinieri Comando Tutela Patrimonio Culturale nell'ambito dell'indagine Start Up della Procura di Isernia su furti d'arte sacra.

Napoli, recuperati 250 pastori di presepi del ʼ700

Le statuine sono state trovate avvolte nella carta di giornale, ammassati come refurtiva qualunque. Altre erano invece finite nelle mani di appassionati di pezzi d'arte. Al momento - spiega il procuratore Paolo Albano - sono indagate una ventina di persone, a diverso su tutto il territorio nazionale.

Ma nel giallo si apre un altro giallo, perché se 49 pastori sono stati riconosciuti tra quelli spariti in tre furti tra il 1999 e il 2000 in due abitazioni di Napoli e la Chiesa di S. Agnello della Costiera Sorrentina, per tutti gli altri sono ancora sconosciuti i legittimi proprietari per i quali ora i Carabinieri lanciano un appello. Nel frattempo, i pezzi recuperati, saranno esposti dal Museo Permanente del presepe napoletano nella Chiesa del Santo Spirito a Napoli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali