FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Trentino: precipitano durante scalata in cordata, morti due alpinisti

Sono sette le persone rimaste ferite, tre sono gravi. Le vittime sono bresciane. Altro grave incidente in Austria: cinque morti

Due alpinisti sono morti e sette sono rimasti feriti una scalata in Trentino. Due, entrambi bresciani, sono deceduti mentre stavano scalando, in cordata, il ghiacciaio della Presanella, nel parco dell'Adamello. Uno di loro è morto sul colpo, l'altro dopo essere stato soccorso. E' stata la prima delle tre cordate a precipitare trascinando con sè anche le altre. Dei sette feriti, tre sono in gravi condizioni.

Quattro elisoccorso in azione - Sono stati necessari gli interventi di quattro elicotteri che hanno concluso le operazioni di salvataggio dopo le 13:30. Le due vittime, entrambe bresciane, sono state trasportate nella camera mortuaria nella vicina Vermiglio. I sette feriti sono uno all'ospedale San Maurizio di Bolzano, due agli Spedali civili di Brescia e gli altri al Santa Chiara di Trento. Tre risultano gravi, uno di questi è un ragazzino di 14 anni.

Gli alpinisti, che erano attrezzati in modo adeguato ed erano suddivisi in tre cordate, stavano salendo, partiti dal rifugio Denza. La caduta è iniziata dalla cordata più in alto, travolgendo le altre due e portando tutti a scivolare sul ghiacciaio. L'incidente è avvenuto sul ghiacciaio della Presanella in Trentino, nella zona del parco Adamello Brenta.

Tragedia sulle montagne del Trentino

I nomi delle vittime - I due morti sono Raffaella Zanotti, 41 anni, e Luciano Bertagna, 45 anni, entrambi di Sale Marasino (Brescia), come i feriti. Ricoverato a Brescia il marito di Zanotti, 55 anni, il figlio, 14 anni ancora da compiere, si trova a Trento assieme al fratello 21enne. Entrambi risultano in gravi condizioni. L'altra vittima, Bertagna, era un amico, così come un altro uomo di 47 anni, ricoverato a Trento. Divisa tra Trento e Bolzano è infine una seconda famiglia: il marito, 45 anni, è all'ospedale di Bolzano, mentre la moglie, 37 anni, e il figlio di 14 anni ancora da compiere sono a Trento.

Bertagna è l'ex meccanico di Max Biaggi - Luciano Bertagna, una delle due vittime, era conosciuto nel mondo della Moto Gp in quanto in carriera è stato meccanico Ducati e meccanico personale di Max Biaggi. Bertagna è morto dopo essere scivolato in un canalone per oltre duecento metri.

Altri cinque morti sulle Alpi austriache - Altri cinque alpinisti sono morti poi anche sulle Alpi austriache, sempre durante una scalata incordata. Il luogo della tragedia il monte Mannlkarcharte, e in particolare la cima Zell-am-See, 2.813 metri. Cinque elicotteri si sono mobilitati per i soccorsi. Oltre alle vittime, una sesta persona è in condizioni gravissime ed è stata trasferita all'ospedale di Schwarach.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali