FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Torna lʼallarme smog, blocco auto diesel a Milano, Bergamo, Pavia e Venezia

Polveri sottili oltre i 50 microgrammi al metro cubo in diverse città della Pianura Padana. Da Santo Stefano stop alle auto diesel fino agli Euro 4 e riscaldamento nelle case non oltre i 19 gradi

Lo smog torna a livelli record in diverse città della pianura padana e dal 26 dicembre scattano nuove misure di blocco alle auto. Lo stop interesserà le auto diesel fino agli Euro 4 a Milano, Bergamo, Pavia e Venezia tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30, mentre nelle case il riscaldamento non potrà oltrepassare i 19 gradi.

A Milano è stato superato il limite dei 50 microgrammi per metro cubo delle polveri sottili pm10, come hanno segnalato le centraline Arpa, e quindi le misure resteranno in vigore fino a quando i valori non torneranno sotto la soglia d'allarme per almeno 48 ore consecutive. Oltre ai veicoli privati, stop anche ai commerciali fino agli euro 3 dalle 8.30 alle 12.30. Previste anche limitazioni all'uso delle biomasse per il riscaldamento (le stufe a legna e a pellet) e stop alle stufe e a camini chiusi di classe ambientale inferiore alle 3 stelle.

Stesse regole anche a Bergamo, come anche a Pavia, dove per sei giorni consecutivi, dal 19 al 24 dicembre, in città è stata superata la soglia dei 50 microgrammi per il pm10.

L'allarme smog è scattato poi a Venezia, dove Arpa Veneto ha segnalato l'allerta 1 arancio, che si attiva dopo quattro giorni consecutivi di superamento dei 50 microgrammi nella stazione di riferimento (Bissuola). Identiche a quelle scattate nelle città lombarde le limitazioni sul traffico e sul riscaldamento disposte nel territorio del Comune di Venezia .

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali