FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Statale di Milano rinuncia al ricorso e apre iscrizioni "illimitate"

La lentezza della macchina della giustizia ha fatto fare dietrofront allʼateneo. Gli studenti: "Vittoria su tutta la linea"

Statale di Milano rinuncia al ricorso e apre iscrizioni "illimitate"

Non ci sarà il numero chiuso alle facoltà umanistiche della Statale di Milano. L'università ha rinunciato al ricorso al Consiglio di Stato contro l'ordinanza del Tar del Lazio che aveva accolto la richiesta fatta dall'Udu, Unione degli universitari. Da venerdì aperte le immatricolazioni per Filosofia, Lettere, Scienze dei Beni culturali, lingue e letterature straniere, Storia, Scienze umane dell'ambiente, del territorio e del paesaggio.

Con una nota ufficiale la Statale ha annunciato la decisione presa dal rettore. Gli studenti quindi potranno iscriversi ai corsi di laurea che hanno scelto senza sostenere alcun test di ingresso. Per chi aveva versato il contributo per la domanda di ammissione ai test, arriverà il rimborso della somma.

Era stato il rettore dell'ateneo, Gianluca Vago, ad annunciare il ricorso con procedura urgente il giorno dopo l'ordinanza del Tar del Lazio, che aveva di fatto costretto l'ateneo a sospendere i test di ingresso in programma per le facoltà umanistiche. Ma poi è subentrato il nodo dei tempi e così la Statale ha deciso di rinunciare. La procedura di ricorso infatti potrebbe richiedere tempi lunghi che non sarebbero compatibili con il regolare inizio delle lezioni del nuovo anno accademico.

"Considerando in questo momento assolutamente prioritario rispetto ad ogni altra circostanza il proprio dovere istituzionale nel garantire il corretto avvio delle lezioni, e volendo porre fine al clima di incertezza creatosi all'indomani della sentenza del Tar - si legge nella nota dell'università - la Statale di Milano ha deciso di rinunciare al ricorso al Consiglio di Stato, rimandando al giudizio di merito la difesa delle proprie posizioni".

Per gli studenti, questa è "una vittoria su tutta la linea". Adesso "ci aspettiamo che per senso di responsabilità verso tutta la comunità accademica il rettore Vago ritiri la delibera e faccia decadere i motivi del contendere - ha spiegato il coordinatore metropolitano Udu Milano, Carlo Dovico - rinunciando alla difesa e chiudendo qui questo triste capitolo". Il numero chiuso secondo il sindacato degli studenti "va superato", in tutte le facoltà.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali