FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

In Italia 8 case su 10 sono esposte al rischio di catastrofi naturali

Lʼallarme è stato lanciato dallʼAnia: soltanto il 17% degli italiani è però consapevole del pericolo. Il nostro Paese è il sesto al mondo per danni causati da terremoti o disastri

In Italia 8 case su 10 sono esposte al rischio di catastrofi naturali

Quasi otto abitazioni italiane su dieci (il 78%) sono esposte a un rischio alto o medio-alto di venire coinvolte da catastrofi naturali, tra terremoto e fenomeni idrogeologici. Lo riferisce l'Ania, sottolineando che soltanto il 17% delle famiglie è consapevole del pericolo. Il nostro Paese è il sesto al mondo per danni subiti da catastrofi naturali e ogni anno il settore pubblico conduce interventi per circa tre miliardi di euro.

Nel dettaglio, il 35% delle abitazioni italiane è esposto ad elevato rischio sismico mentre il 55% è esposto a elevato rischio idrogeologico. Secondo l'Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici, l'83% non crede o non sa di essere esposto a rischi riguardanti i disastri naturali.

In vent'anni danni per 58 miliardi di dollari - In vent'anni, tra il 1996 e il 2016, i danni economici causati da catastrofi naturali hanno raggiunto quota 58 miliardi di dollari, ha riferito ancora l'Ania. Ancora oggi si registrano gli impatti dei finanziamenti dovuti a terremoti accaduti più di trent'anni fa. Le vittime accertate di catastrofi naturali in Italia nel medesimo periodo sono circa mille.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali