FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Ilaria Cucchi: "Al Viminale solo quando Salvini mi chiederà scusa"

"Stefano è morto perché era un ultimo, perché abbiamo una giustizia che ha due pesi e due misure, forte con i deboli e debole con i forti"

Ilaria Cucchi: "Al Viminale solo quando Salvini mi chiederà scusa"

Prima le scuse del ministro dell'Interno e poi, e solo allora, Ilaria Cucchi potrà prendere in considerazione l'invito di Matteo Salvini al Viminale. "Il giorno in cui il ministro dell'Interno chiederà scusa a me, alla mia famiglia e a Stefano allora potrò pensare di andarci, prima di allora non credo proprio", ha detto la Cucchi il giorno dopo l'ammissione del pestaggio da parte di uno dei carabinieri a processo per la morte del fratello Stefano.

"Dico sempre che Stefano è morto perché era un ultimo, perché abbiamo una giustizia che ha due pesi e due misure, forte con i deboli e debole con i forti, e di ultimi ce ne sono tanti e nella nostra società sono destinati ad aumentare - ha spiegato Ilaria Cucchi - . Vero, Stefano non me lo riporterà indietro nessuno, se domani Stefano dovesse bussare alla mia porta e dirmi che c'è stato un errore e che è ancora vivo il mio dolore di questi nove anni non me lo toglie nessuno, la mia vita è cambiata per sempre".

"L'unica cosa che mi dà la forza di andare avanti è provare, tramite Stefano, a dar voce a tutti gli altri Stefano, tutti gli altri ultimi di cui non importa niente a nessuno, che muoiono e che subiscono soprusi quotidianamente nel disinteresse generale, di una società che è abituata a voltarsi dall'altra parte e che pensa sempre che le cose capitino sempre agli altri e mai a se stessi".

Le parole offensive di Salvini - Il ministro Salvini, dopo un post pubblicato in passato dalla sorella di Cucchi in cui si vedeva la foto di uno di militari indagati, disse che Ilaria Cucchi si sarebbe dovuta "vergognare". "Capisco il dolore di una sorella che ha perso il fratello, ma mi fa schifo", aveva detto ancora Salvini. 

Ministro Lezzi: "Scuse Salvini? Attengono a lui, io chiedo scusa" - "Le scuse di Salvini? Attengono a Salvini. Io come membro del governo chiedo scusa per tutti questi anni di attesa. Quello che è successo alla famiglia Cucchi è atroce, questa terribile vicenda getta un'ombra terribile sul nostro Paese. Ringrazio Ilaria e la sua caparbietà e determinazione". Lo ha dichiarato il ministro per il Sud, Barbara Lezzi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali