FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

ʼNdrangheta, arrestati due boss latitanti: erano nascosti nel bunker-arsenale

Allʼinterno della struttura la polizia di Reggio Calabria ha trovato un mitra, una decina di fucili e molte pistole

'Ndrangheta, arrestati due boss latitanti: erano nascosti nel bunker-arsenale

Giuseppe Ferraro e Giuseppe Crea, ricercati di 'ndrangheta latitanti rispettivamente dal 1998 e dal 2006, sono stati arrestati dalla polizia in provincia di Reggio Calabria. I due erano nascosti in un bunker, all'interno del quale gli agenti hanno trovato un vero e proprio arsenale di armi. "Oggi è un'altra bella giornata per tutti e per il Paese, la giustizia ha vinto ancora una volta", ha commentanto il ministro dell'Interno Angelino Alfano.

'Ndrangheta, arrestati due boss latitanti: erano nascosti nel bunker-arsenale

Il bunker era nascosto dentro un costone in una località chiamata Agro di Maropati. Si tratta di una costruzione in metallo dotata all'interno di tutti i comfort.

I due arrestati sono due importanti boss locali
- Giuseppe Ferraro, latitante dal 1998, deve scontare una condanna all'ergastolo per omicidio e associazione mafiosa, mentre Giuseppe Crea, irreperibile dal 2006, è stato condannato per associazione mafiosa. Entrambi sono capicosca.

Nel covo trovati un mitra, dei fucili e molte pistole - Nel covo dei due superlatitanti sono stati trovati un fucile mitragliatore, una decina di fucili di vario tipo e un consistente quantitativo di pistole. Le armi rappresentavano, secondo gli investigatori, uno degli arsenali delle cosche di riferimento dei due latitanti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali