FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Migranti, Conte: "Superare completamente regolamento di Dublino"

Il premier porta al vertice di Bruxelles la proposta italiana: "Sarà un radicale cambio di approccio sul tema". Macron: "Mai dimenticare i valori dellʼUe". Sanchez: "Nostro atteggiamento costruttivo"

Migranti, Conte: "Superare completamente regolamento di Dublino"

La proposta italiana per la gestione dei flussi migratori, intitolata "Strategia europea multilivello", mira a "una puntuale politica di regolazione dei flussi che sia realmente efficace e sostenibile e al totale superamento del regolamento di Dublino". Lo afferma il premier Giuseppe Conte al vertice informale europeo a Bruxelles. Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez sottolinea: "Il nostro atteggiamento è costruttivo per trovare una soluzione".

  • 24 giu

    Proposta italiana: sanzioni a chi non accoglie i rifugiati

    Secondo la bozza della proposta italiana, Roma chiede di applicare sanzioni economiche contro i Paesi che si rifiutano di accogliere i rifugiati.

  • 24 giu

    Conte: "Ue non è credibile se inefficace sui flussi"

    "L'Europa è chiamata a una sfida cruciale. Se non riesce a realizzare un'efficace politica di regolazione e gestione dei flussi migratori, rischia di perdere credibilità tutto l'edificio europeo. Occorre un approccio integrato, multilivello, che coniughi diritti e responsabilità. L'Italia vuole contribuire costruttivamente alla formulazione di questo nuovo approccio". Lo ha detto, presentando la proposta italiana sui migranti, Giuseppe Conte al vertice di Bruxelles.

  • 24 giu

    Kurz: "Serve una soluzione europea"

    "Questa non è una disputa interna tedesca", si tratta di "focalizzarsi sulla dimensione comune" della migrazione. Così è intervenuto il cancelliere austriaco Sebastian Kurz. "Dobbiamo trovare una soluzione europea", ha sottolineato, chiedendo di concentrarsi sul "rafforzamento di Frontex" e di "rendere più efficace la gestione delle frontiere esterne".

  • 24 giu

    Malta: "Non puntare il dito, ma trovare soluzioni"

    "Veniamo a questo meeting con la mente aperta e ci auguriamo che tutti quanti al tavolo adottino lo stesso atteggiamento - ha detto il premier maltese Joseph Muscat -, è ovvio che la situazione è estremamente precaria. Adesso non è il momento di puntare il dito contro qualcuno, ma credo che si debbano trovare soluzioni, non è un gioco allo scaricabarile. Dobbiamo arrivare a concrete soluzioni, abbiamo fatto delle proposte, e ci auguriamo che tutti quanti le vogliamo ascoltare".

  • 24 giu

    Italia: "Centri di accoglienza in più Paesi Ue"

    Centri di accoglienza in più Paesi europei e non solo in Italia o Spagna. E' l'ottavo punto della proposta italiana secondo cui, dicono fonti del governo, nel momento in cui, nonostante il primo filtro posto in Africa, i migranti riescano ad arrivare sulle coste italiane, a farsene carico non possono essere solo Italia e Spagna. Il meccanismo, spiegano le stesse fonti, prevede quindi una ripartizione obbligatoria di chi sbarca in maniera illegale sulle coste meridionali europee.

  • 24 giu

    Macron: "Non prendiamo lezioni da nessuno"

    "La Francia non ha lezioni da prendere da nessuno - ha detto Emmanuel Macron a margine del summit -: siamo il secondo Paese di accoglienza di richiedenti asilo quest'anno. L'Europa vive una crisi politica" legata al tema della migrazione, "occorre avere qualche idea chiara e semplice per risolverla. La prima è che abbiamo dei valori fondanti, e ogni volta che sono stati traditi abbiamo creato il peggio".

  • 24 giu

    Conte e Merkel, Macron e Sanchez al vertice di Bruxelles

    Vertice sui migranti, i capi di Stato europei a Bruxelles

    Emmanuel Macron e Giuseppe Conte, Angela Merkel e Pedro Sanchez sono tra i capi di Stato che partecipano al vertice di Bruxelles che affronta l'emergenza migranti

    leggi tutto
  • 24 giu

    Proposta Italia, centri di protezione nei Paesi di transito

    "Centri di protezione internazionali nei Paesi di transito e intensificazione dei rapporti tra Ue e Paesi terzi". Sono i primi due obiettivi della proposta italiana che il premier Giuseppe Conte ha presentato al vertice dei 16 Paesi Ue a Bruxelles.

  • 24 giu

    Conte: "Superare completamente Dublino" - VIDEO

  • 24 giu

    Macron: "Lavorare con i Paesi di origine e transito"

    "Dobbiamo ridurre l'immigrazione clandestina, lo dobbiamo fare in modo umano, e con metodo. Il metodo che adotteremo oggi è quello che la Francia sta spingendo da alcune settimane: lavorare assieme, con i Paesi di origine o transito, fuori dell'Unione europea". Così il presidente francese Emmanuel Macron, arrivando al summit di Bruxelles. "Abbiamo già cominciato a farlo e ha dato i primi risultati - ha precisato -. Continueremo, che si tratti della Libia, di altri Paesi africani, o Balcani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali