FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Stop allʼobbligo del tagliando Rc auto: dal 18 ottobre servirà solo il certificato

In caso di controlli degli organi di polizia, si può dimostrare di aver assicurato il proprio veicolo esibendo la documentazione contrattuale in proprio possesso.

Stop all'obbligo del tagliando Rc auto: dal 18 ottobre servirà solo il certificato

Da domenica 18 ottobre cessa l'obbligo di esposizione del contrassegno di assicurazione Rc auto su tutti i veicoli a motore. Per il conducente resta fermo l'obbligo di avere al seguito il certificato di assicurazione. In caso di controlli degli organi di polizia, si può dimostrare di aver assicurato il proprio veicolo esibendo la documentazione contrattuale in proprio possesso.

Si può anche mostrare, a richiesta, la ricevuta di pagamento del relativo premio, che prevale rispetto a quanto risultante dalla consultazione della banca dati.

Il conducente, quindi, pur non avendo più l'obbligo di esporre sul veicolo il contrassegno di assicurazione, recante il numero della targa e l'indicazione dell'anno, mese e giorno di scadenza, dovrà continuare ad avere al seguito il certificato di assicurazione, da esibire in sede di controllo agli agenti.

Sul portale dell'automobilista (all'indirizzo www.ilportaledellautomobilista.it ) è possibile verificare la presenza della copertura assicurativa dei veicoli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali