sistema garantisce sicurezza e rispetto privacy

Milano, l'aeroporto di Linate inaugura il face boarding: si sale sull'aereo mostrando il volto

"Il sistema garantisce maggiore sicurezza ed è rispettoso della privacy", assicura l'ad di Sea Armando Brunini alla presentazione

07 Mag 2024 - 21:34

Per volare da Linate basterà... metterci la faccia. Il city airport di Milano inaugura il servizio di face boarding: nessuna carta di imbarco né documento, per salire sull'aereo si potrà mostrare il volto ai sistemi di riconoscimento facciale che apriranno le porte del gate. Dopo i controlli smart e l'arrivo della metropolitana, "con la biometria facciamo un ulteriore investimento che punta a migliorare sempre più l'esperienza del passeggero", sottolinea l'ad di Sea, Armando Brunini, che rassicura sulla protezione dei dati personali dei viaggiatori: il sistema, dice, "garantisce maggiore sicurezza ed è rispettoso della privacy".

Fotogallery - Milano, l'aeroporto di Linate inaugura il face boarding: si sale sull'aereo mostrando il volto

1 di 15
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa

© Tgcom24

© Tgcom24

Il servizio di face boarding, testato a Linate a partire dal 2020, permette ai passeggeri che lo desiderano di accedere ai controlli di sicurezza e di procedere all'imbarco utilizzando il sistema biometrico di riconoscimento facciale realizzato da Sea con Thales e Dormakaba, che hanno sviluppato rispettivamente il sistema di elaborazione biometrica e gli appositi gate. A poterlo utilizzare sono tutte le compagnie aeree, Ita Airways e SAS le prime ad aderire al progetto.

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, parla di "una grandissima novità di cui dobbiamo essere orgogliosi: Linate è l'unico aeroporto in Europa con un sistema del genere aperto a tutte le compagnie", ha detto il numero uno del comune che controlla oltre il 54% di Sea.

Quella del city airport, ricorda, è anche una storia di "resilienza: ci sono stati momenti in cui ci si chiedeva se avesse senso continuare con Linate e oggi siamo in un aeroporto che vince premi, connesso con il centro della città, con tecnologie che rendono facilissimo passare i controlli".

Quella presentata viene definita da Sea un'innovazione "sicura, semplice e rapida", una "evoluzione" del test fatto nei mesi scorsi in aeroporto. "Il face boarding sviluppato in collaborazione con Enac e Polizia di Stato, oltre a offrire una maggior velocità dei controlli ne aumenta l'efficacia e garantisce la tutela della privacy e dei dati dei passeggeri", si legge in una nota della società.

Per sfruttare la novità servirà registrarsi tramite i chioschi presenti nello scalo o direttamente dai dispositivi mobili (con l'app che sarà disponibile da giugno) per non dover più mostrare documenti e carta d'imbarco.
 

"Andremo a verificare come funziona il sistema a Linate, ma siamo intenzionati sicuramente a portarlo a Malpensa. Valuteremo con quali compagnie e con quali tempi, ma sicuramente vogliamo esportarlo", ha aggiunto Brunini a margine della presentazione di Linate.

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri