FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

"Wind Summer Festival": grande successo anche per la seconda serata

Dai Maneskin a Francesca Michielin, da Mario Biondi a Emis Killa, Piazza del Popolo si è ancora una volta animata a ritmo di musica

Sul palco di Piazza del Popolo a Roma si è svolta la seconda puntata del Wind Summer Festival, condotto da Ilary Blasi, Rudy Zerbi e Daniele Battaglia. Dopo il successo della prima puntata, alcuni artisti sono tornati a "sfidarsi" a colpi di musica mentre altri hanno calcato per la prima volta questo palco. Takagi e Ketra assieme a Giusy Ferreri hanno riproposto la loro "Amore e Capoeira", alla quale hanno risposto i Maneskin con "Morirò da re" - primo singolo in italiano della band, arrivato dopo il successo di Chosen, l’inedito lanciato dal gruppo durante la loro partecipazione a X Factor e certificato disco di platino. A differenza della famosa videoclip, questa volta il frontman Damiano ha abbandonato le calze a rete e i tacchi a spillo per un abbigliamento un po' più sobrio.

Dopo un Sanremo da protagonista e un tour primaverile con tappe in Europa ecco Diodato tornare con il nuovo singolo "Essere Semplice", un brano dal ritmo spensierato e un testo leggero, ma pregno di significato. Altra artista molto attesa è stata Francesca Michielin, che dopo aver festeggiato il Disco di Platino di “Io non abito al mare” ha entusiasmato la piazza con la sua "Tropicale".

Suoni caraibici e ritmi latini invece per "Rollecoaster" di Emis Killa, che sta attualmente lavorando al suo quarto album. Con la sua voce straordinaria, Mario Biondi ha chiuso la serata e conquistato la platea del Wind Summer Festival: il singolo con il quale si è esibito si chiama "Smooth Operator" ed è una rivisitazione di un brano che negli anni '80 ha ottenuto un grande successo.