FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Messico, per evitare avvelenamento in cella cane assaggia il cibo di El Chapo

Il boss dei narcos è "depresso, affaticato. Era stanco di fuggire". In carcere gli è stata consegnata una copia del "Don Chisciotte"

Messico, per evitare avvelenamento in cella cane assaggia il cibo di El Chapo

Per evitare il pericolo di avvelenamento in carcere, un cane assaggia tutti i pasti di Joaquin El Chapo Guzman, il potente capo dei narcos di Sinaloa arrestato l'otto gennaio in Messico. El Chapo è stato descritto dalle autorità messicane come "depresso" e "affaticato". In cella gli è stata consegnata una copia del "Don Chisciotte" di Miguel de Cervantes.

Ad assaggiare il cibo è un cane appositamente addestrato - Il "K9", un cane appositamente addestrato, "assaggia il cibo che gli viene consegnato per essere sicuri che non sia avvelenato", ha dichiarato a Radio Formula Eduardo Guerrero, responsabile dell'amministrazione penitenziaria.

Capo dei narcos "depresso e stanco" - "E' arrivato depresso, affaticato, questo è quello che ci ha fatto sapere nel suo primo colloquio. Stanco di fuggire", ha aggiunto il funzionario. A fargli compagnia in cella ha una copia del Don Chisciotte: "Pensiamo sia un grande libro. Dobbiamo cominciare a offrigli questo tipo di letture", ha sottolineato Guerrero.

Misure eccezionali per evitare una nuova fuga - Martedì i legali del Chapo hanno denunciato le condizioni di detenzione del leader dei narcos. Le autorità messicane hanno preso delle misure eccezionali per evitare che El Chapo possa fuggire di nuovo di prigione, come avvenuto lo scorso anno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali