FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Tim, il fondo Elliott allo scoperto: chiesta la revoca dei manager Vivendi

Il fondo Usa vuole le teste del presidente De Puyfontaine e del vicepresidente esecutivo Recchi e la nomina di sei nuovi consiglieri tra cui Luigi Gubitosi e Fulvio Conti

Tim, il fondo Elliott allo scoperto: chiesta la revoca dei manager Vivendi

Il fondo Elliott è uscito allo scoperto in quella che appare come l'inizio della battaglia contro Vivendi all'interno di Tim.  Elliott ha infatti chiesto l'integrazione dell'agenda dell'assemblea degli azionisti del 24 aprile con la revoca dei manager Vivendi e la nomina di sei nuovi consiglieri, tra cui Luigi Gubitosi e Fulvio Conti. E' quanto si legge in una nota del gruppo di tlc, che ha fatto sapere che convocherà nei prossimi giorni un Cda.

I soci Elliott International, Elliott Associates e The Liverpool Limited Partnership hanno, secondo la nota, richiesto la revoca di sei amministratori: Arnaud Roy de Puyfontaine, Hervé Philippe, Frédéric Crépin, Giuseppe Recchi, Félicité Herzog e Anna Jones. Inoltre, Elliott ha chiesto a Tim di inserire nell'Odg dell'assemblea di sei amministratori: Fulvio Conti, Massimo Ferrari, Paola Giannotti De Ponti, Luigi Gubitosi, Dante Roscini e Rocco Sabelli, in sostituzione di quelli che sarebbero revocati in base alla richiesta del fondo stesso.

Dopo la notizia che il fondo Elliott ha ufficialmente chiesto l'integrazione dell'Odg, a Piazza Affari il titolo Tim corre, svettando tra le blue chip a +2,8%, a 0,8054 euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali