FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Trentʼanni fa negli Usa andava in onda lʼultima puntata de "Il mio amico Arnold"

La sitcom raccontava la storia di due fratelli di Harlem rimasti orfani e adottati dalla famiglia per cui lavorava la madre nellʼUpper East Side

Era il 1986, trentanni fa, quando andava in onda negli Stati Uniti l'ultima puntata di una delle serie cult della televisione, "Il mio amico Arnold". Tra "ritardi" di messa in onda e repliche, in Italia avremmo continuato a seguire le avventure dei due fratellini di Harlem, trapiantati nell'Upper East Side di Manhattan ancora per qualche tempo. Dopo il successo folgorante delle prime stagioni della sitcom, gli ascolti andarono a diminuire, soprattutto quando emerse la verità sul protagonista, Gary Coleman, l'attore che interpretava Arnold: ritenuto a lungo un bambino prodigio, si scoprì invece che era un adolescente affetto da una malattia ai reni che ne aveva di fatto bloccato la crescita.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali