FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

"Cʼè Posta per Te"è imbattibile: en plein di ascolti anche nella quinta puntata

Il people show condotto da Maria De Filippi supera per la quinta volta il competitor di Rai Uno. In studio Mauro Icardi

"C'è Posta per Te"è imbattibile: en plein di ascolti anche nella quinta puntata

"C'è Posta per te" fa l'en plein. La quinta puntata di sabato 4 febbraio super ancora una volta l'appuntamento dello show di Gigi Proietti, giunto alla sua ultima serata. Cinque puntate, cinque vittorie e l'ammiraglia Mediaset si aggiudica così la leadership in prima e seconda serata. Lo share è pari al 23,41% con 5 milioni di telespettatori.

Prosegue con successo quindi il people show condotto da Maria De Filippi: “C’e’ Posta per te” vince anche questo sabato e batte tutti.
Con una share del 23.41%, mentre il competitor di Rai Uno è fermo all'11,41%, pari a 5 milioni di telespettatori, conquista prima e seconda serata.

Si allarga la forbice sul target 15-34 anni, pubblico di riferimento per gli investitori pubblicitari dove “C’è Posta per Te” supera “Cavalli di battaglia” di 23 punti percentuali e vola al 34.30% mentre Rai Uno si ferma al 11.41% di share.

Cʼè posta per te, en plein

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali