FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

W l’Italia Oggi e Domani, "titolo e marchio usati su Rete 4 sono legittimi"

Il provvedimento del Tribunale di Roma

Contrariamente a quanto alcuni siti web hanno incautamente riportato, evidentemente non avendo letto tutto il provvedimento, il Tribunale di Roma non ha affatto ordinato a RTI di cambiare il nome della trasmissione "W l’Italia Oggi e Domani" condotta da Gerardo Greco: al contrario, ha stabilito che il titolo e il marchio attualmente usati su Rete 4 sono assolutamente legittimi, per la semplice ragione che il marchio W L'ITALIA di RTL è "debole" e, spiega il giudice nella motivazione, "il nuovo marchio denominativo utilizzato dalla società resistente non costituisce contraffazione del marchio di cui è titolare la parte ricorrente e che l’uso di R.T.I. del segno raffigurativo, come modificato, non comporta una confusione tra i segni in discussione" quindi "si ritiene che non vi sia una condotta integrante concorrenza sleale o lesiva dei diritti di privativa spettanti alla parte ricorrente".

Sorprende che si possa presentare in senso contrario una pronuncia che, come è chiaro per chiunque abbia voglia di leggerla, ha respinto le domande cautelari avanzate da RTL contro il marchio e la trasmissione di Rete 4 oggi in onda. Il vecchio marchio era stato già ritirato la scorsa estate proprio per evitare a monte lunghe ed inutili cause. A differenza di chi ha pensato di darne una lettura parziale, doverosamente  pubblichiamo l’ordinanza integralmente, in modo che tutti potranno leggerla e rendersi conto dell'ennesima fake news in circolazione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali