FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Federico Mecozzi, un viaggio verso l'interno con "Inwards"

Il violinista e compositore da 13 anni al fianco di Ludovico Einaudi torna con il secondo album che presenta in tour

Enrico DeLuigi

Violinista e compositore, Federico Mecozzi torna con il secondo album "Inwards", in uscita il 7 ottobre.

La nuova raccolta di brani arriva a tre anni di distanza dall’esordio “Awakening” (2019) e racconta un viaggio verso l’interno, verso sensazioni più oscure della quotidianità esteriore: quasi in risposta al lavoro precedente, scaturito da viaggi ed esperienze, "Inwards" è invece un’introspezione dettata dal periodo storico appena vissuto, in cui l’assenza di stimoli esterni ci ha costretti a chiuderci in noi, ma anche ad aprirci dentro.

 

A settembre Federico Mecozzi aveva fatto uscire "The end of the day", come tassello di avvicinamento al suo nuovo disco. Prodotto da Cristian Bonato, il brano è una ballata strumentale dal sapore allo stesso tempo antico e moderno dove la melodia evocativa del violino si inserisce in un intreccio di sonorità acustiche ed elettroniche. Sul titolo e significato del brano, l'artista ha spiegato: "La fine del giorno è per me quell’ultimo meraviglioso momento di luce prima che arrivi il buio, quell’istante in cui le certezze del giorno muoiono, ma allo stesso tempo una consapevolezza diversa si risveglia. Alla fine del giorno tutto inizia a diventare sfocato e questa perdita di nitidezza ci spinge a cercare più nel profondo".

Enrico DeLuigi

Mecozzi presenterà dal vivo "Inwards" in un tour in partenza sabato 8 ottobre dal Teatro Nuovo di Salsomaggiore (data zero), per poi proseguire a Milano (Teatro dei Filodrammatici, domenica 9 ottobre), Rimini (Teatro Galli, martedì 25 ottobre) e Bologna (Teatro Duse, mercoledì 27 ottobre), mentre altre tappe sono in aggiornamento.

 

Dal 2009 l'artista affianca stabilmente Ludovico Einaudi, accompagnandolo tuttora dal vivo in lunghe tournée nei più prestigiosi teatri e arene del mondo dalla Royal Albert Hall a Carnegie Hall, oltre che nella realizzazione dei dischi come musicista e assistente musicale. In studio di registrazione ha lavorato anche con e per Pacifico, Angelo Branduardi, Enrico Nigiotti, Blonde Redhead, Remo Anzovino, I Ministri. È stato inoltre il più giovane direttore d’orchestra del Festival di Sanremo nelle edizioni 2019 (per Enrico Nigiotti) e 2021 (per Dellai) e uno dei più giovani di tutti i tempi.

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali