FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Spettacolo > Il pugile "Tatanka" sospeso dalla polizia
19.4.2011

Il pugile "Tatanka" sospeso dalla polizia

Colpa del film di Clemente Russo: "Danno d'immagine"

foto LaPresse
13:00 - Il simbolo della legalità fermato dalle forze dell'ordine. Il pugile Clemente Russo è stato sospeso per sei mesi dal corpo di Polizia a cui appartiene. Il motivo? "Danno d'immagine". Il vice campione olimpico dei Giochi 2008 si sarebbe rifiutato di modificare alcuni punti della sceneggiatura di "Tatanka scatenato", il film tratto dal libro "La bellezza e l’inferno" di Roberto Saviano che ha esaltato le doti dello sportivo.
A darne notizia è il quotidiano "Il Mattino" di Napoli, che racconta di come il pugile di Marcianise "non avrebbe rispettato la richiesta dei suoi dirigenti di far modificare il suo ruolo nella pellicola diretta da Pino Gagliardi, nelle sale dal 6 maggio".

Nel film Russo veste i panni di Michele, un delinquente che si riscatta attraverso la boxe. E che dunque alle tentazioni della malavita ha preferito il ring nella terra di Gomorra.

Ma alcune scene sono state ritenute "particolarmente forti e non conciliabili con lo status di appartenente al Corpo ancorché pugile". La richiesta della Polizia però non è stata esaudita, così con la motivazione di "danno d'immagine" il pugile è stato sospeso per sei mesi.
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile