FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Renato Brunetta: "Il governo è nel caos, la Manovra è in alto mare"

Il deputato di Forza Italia a TgCom24 parla del rischio di una nuova recessione. Su quota cento e reddito di cittadinanza incertezze e dubbi

“Il governo è nel caos. Oggi voteremo una fiducia sulla fiducia. La Manovra è in alto mare”. Lo afferma il deputato di Forza Italia, Renato Brunetta, a TgCom24. L’onorevole, che non smentisce né conferma di aver ricevuto un messaggio di sfogo da parte del ministro Giovanni Tria, prosegue: “Non si sa come verrà realizzata quota cento. C’è solo un fondo di 6-7 miliardi di euro. Ancor meno si sa del reddito di cittadinanza”.

Brunetta parla del rischio recessione per l'Italia: "Il quarto trimestre, con quasi certezza, sarà negativo. Due trimestri negativi fanno tecnicamente recessione. Il 2019 avrà così una crescita tra lo 0,5 e lo 0,7%, esattamente la metà di quanto previsto dal governo. In queste condizioni Di Maio e Salvini si accapigliano sull'ecotassa, pittosto che sul taglio del 40% delle pensioni a chi ha lavorato". Il rischio, per l'esponente di Fi, è quello di tornare alla prima repubblica. "Che Dio ce la mandi buona, di fronte a questi incapaci, buoni a nulla, ma capaci di tutto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali