FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

WRC 8: torna il videogioco ufficiale del campionato del mondo rally

Dopo due anni di assenza, il WRC ha di nuovo una trasposizione videoludica per PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch

A distanza di due anni dall'ultimo episodio, finalmente il campionato del mondo di rally tornerà ad avere un videogioco ufficiale. Bigben e Kylotonn hanno infatti annunciato WRC 8, in arrivo nel mese di settembre su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

"WRC 8 offrirà inoltre una selezione di piloti di WRC 2 e di piloti Junior WRC oltre ad alcuni storici modelli che verranno rivelati a breve. Talento e concentrazione saranno necessari per avere la meglio in oltre 100 prove speciali, che si svolgeranno in 14 paesi. Migliora la tua auto fino a livelli di dettaglio senza precedenti e sviluppa il tuo team nella profonda e intensa modalità carriera".

Tra le caratteristiche più importanti di WRC 8 c'è il sistema di gestione dinamica del clima, realizzato per aumentare esponenzialmente il realismo della simulazione di guida.

I giocatori dovranno infatti gestire i settaggi delle loro vetture, ottimizzando la scelta degli pneumatici e comunicando costantemente col team per ricevere gli aggiornamenti sui cambiamenti climatici. 

Il trailer di annuncio lo testimonia: buona visione!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali