FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento
Speciale Elezioni

Lavoro, la proposta di Giuseppe Conte: ridurre l'orario a parità di salario

"Ne discuteremo: non va fatto contro le imprese, ma in Italia abbiamo una media di ore lavorate che è tra le più alte in Europa senza benefici per la produttività"

lavoro cartellino statali dipendenti pubblici pubblica amministrazione
ansa

Il leader M5s Giuseppe Conte lancia un'altra proposta elettorale: quella di ridurre l'orario di lavoro "a parità salariale".

E spiega che si tratta di "un tema forte: possiamo partire da quattro ore di riduzione sulle 40 settimanali". Conte chiarisce quindi che "ne discuteremo: non va fatto contro le imprese, ma su base volontaria. L`idea è sperimentare questa norma nei settori a più alta componente tecnologica".

"Tutti gli studi in materia - dice Conte in un'intervista a La Stampa, ricordando anche la prima proposta in materia avanzata da Fausto Bertinotti - dimostrano che non è vero che più si lavora e più si è produttivi: oltre una certa soglia la produttività non migliora affatto, anzi. In Italia ci ritroviamo con una media di ore lavorate all'anno che è la più alta in Europa: noi siamo a circa 1.723 ore l`anno, in Germania a 1.356 e hanno una produttività molto più elevata".


 



 


Conte parla quindi della fuoriuscita di Di Maio dal M5s spiegando che "il ministro degli Esteri, durante il conflitto in Ucraina, ha creato uno smottamento nell'equilibrio precario della maggioranza e ha fondato una nuova formazione, accusando il Movimento 5 stelle di essere una minaccia per la sicurezza nazionale. Né il presidente del Consiglio, che è venuto in Parlamento e non ha voluto dialogare, né il Pd hanno detto nulla". Per Conte "non è una congiura, il complottismo non mi appartiene; però non è tutto normale". E sulla presunta telefonata di Mario Draghi a Beppe Grillo per chiedergli di sostituirlo al vertice del Movimento, l'ex premier risponde: "Io credo a Grillo".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali