FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Migranti, a Tallin lʼItalia non avrà alcuna risposta dallʼUnione europea

Il 6 e il 7 luglio si terrà in Estonia il Consiglio europeo degli Affari Interni: "Affronteremo la questione della protezione delle frontiere"

Migranti, a Tallin l'Italia non avrà alcuna risposta dall'Unione europea

Non arriveranno dal prossimo Consiglio Ue degli Affari Interni, in programma a Tallin il 6 e 7 luglio, le risposte che l'Italia aspetta dall'Unione Europea sui migranti. Lo ha detto il ministro dell'Interno estone Andres Anvelt spiegando che il vertice sarà l'occasione per ascoltare "dall'Italia quali sono stati i cambiamenti in questa settimana" e vedere "come affrontare la questione della protezione delle frontiere e le relazioni con la Libia".

"Il ministro dell'Interno italiano prenderà la parola per spiegare quanto sta succedendo, e poi ci sarà una discussione" tra i 28 Stati membri, ha precisato Anvelt. Il Consiglio organizzato in Estonia rappresenta una riunione informale e, dunque, non potrà partorire decisioni vincolanti.

Presto 40 milioni di euro per progetti in Libia - L'immigrazione e le richieste di solidarietà nell'accoglienza arrivate dall'Italia ai Paesi dell'Unione Europea sono state discusse anche durante la visita della Commissione Ue a Tallin per l'inizio del semestre di presidenza estone. L'Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza Ue, Federica Mogherini, ha ipotizzato uno stanziamento di 40 milioni di euro dal "Trust Fund Africa" per progetti in Libia, da approvare già a luglio. I fondi andrebbero a ulteriore supporto della guardia costiera, al centro coordinamento operazioni a Tripoli e ad azioni per rafforzare il confine meridionale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali