FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

India, a Nuova Delhi smog 70 volte oltre i limiti dellʼOms: emergenza sanitaria

La capitale è avvolta in una nuvola di gas, intrappolati al suolo dal freddo e dallʼassenza di vento. Scuole chiuse nella città

Le autorità di Nuova Delhi hanno deciso di chiudere tutte le scuole materne ed elementari a causa della cappa di smog che soffoca la capitale indiana e i suoi 20 milioni di abitanti. Per il secondo giorno consecutivo una densa nebbia avvolge la megalopoli e penetra perfino nelle gallerie della metropolitana: i livelli di inquinamento superano di 70 volte la soglia stabilita dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Le soglie e le polveri - Le polveri sottili note come Pm2.5, le più dannose per la salute, hanno toccato quota 703, mentre il livello considerato pericoloso per la salute dall'autorità è di 300 e l'Organizzazione mondiale della sanità raccomanda di non oltrepassare i 25 per evitare ripercussioni sulla salute.

Emergenza sanitaria - "Abbiamo dichiarato lo stato di emergenza sanitaria pubblica a Delhi, perché l'inquinamento è a livelli allarmanti" ha detto il presidente dell'Associazione Krishan Kumar Aggarwal. "Le autorità di Delhi devono fare ogni sforzo possibile per ridimensionare questa minaccia". 

Nel 2014 l'Organizzazione mondiale della sanità aveva classificato Nuova Delhi come la capitale più inquinata del mondo, con una qualità dell'aria peggiore di Pechino. Da allora la autorità indiane hanno chiuso temporaneamente fabbriche e sperimentato i blocchi del traffico.

LʼIndia soffoca: a Nuova Delhi inquinamento 70 volte oltre la soglia di pericolo

Inversione termica e inquinanti al suolo - L'aria della città peggiora prima dell'inizio dell'inverno, quando gli agenti inquinanti vengono intrappolati vicino al suolo e non più dispersi nell'atmosfera per il fenomeno dell'inversione termica. I fuochi d'artificio accesi per celebrare la festa delle luci induista, Diwali, contribuiscono al cocktail tossico dei fumi da motori diesel, centrali a carbone e fabbriche. A peggiorare la situazione, ci sono gli incendi delle stoppie nei campi del nord del Paese dopo il raccolto, pratica ancora comune nonostante sia vietata.

La nebbia provocata dalla cappa di smog avvolge tutto nella megalopoli da venti milioni di abitanti, penetrando perfino nelle gallerie della metropolitana, e i pedoni tentano invano di proteggersi con maschere o foulard davanti a naso e bocca.

Maratona a rischio - L'associazione dei medici ha scritto al ministro per Delghi chiedendo l'annullamento della prossima gara di mezza maratona in città, spiegando che le conseguenze per la salute dei partecipanti potrebbero essere "disastrose". Il colosso delle tlc Airtel ha minacciato di ritirare la sua sponsorship all'evento in programma il 19 novembre se le autorità non riusciranno a migliorare la situazione. Secondo la rivista Lancet, l'inquinamento ha ucciso due milioni e mezzo di persone in India nel 2015: il numero più alto al mondo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali