ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
9/8/2006

Prati: "Sarò nel cast di Amici"

"Ne sono molto orgogliosa"

Averne di Amici così. Lei, la regina del Bagaglino, Pamela Prati, si ritaglierà un posto speciale a Cinecittà, nella scuola della musica e della danza di Canale 5."Sono molto orgogliosa di essere stata chiamata da Maria De Filippi. Non farò parte del corpo docente, tengo a precisarlo, non insegnerò, cioè, una materia, ma trasmetterò la mia esperienza a questi giovani che muovono i primi passi nello spettacolo", anticipa la showgirl a Tgcom.

"Ai ragazzi cercherò di far capire che il nostro mestiere va amato e rispettato, richiede sudore e sacrificio. Tutto ciò che si ottiene facilmente lo si può perdere in modo altrettanto facile. Il messaggio è che con i facili compromessi non si arriva da nessuna parte. Sono molto felice di questo nuovo impegno televisivo a cui mi accosto con tanta umiltà", ci racconta entusiasta Pamela Prati che ha un rimpianto: agli inizi della sua carriera non c'erano opportunità artistiche come quella rappresentata dal programma di Maria De Filippi.

"Quando ero piccola, nel mio paesino in Sardegna (Ozieri, Sassari, ndr), non esisteva neanche una scuola di danza. Mi sono dannata per anni, ho dovuto rimboccarmi le maniche e studiare ballo e canto da grande", ricorda. "Sono felice di mettermi alla prova, amo il contatto con i giovani e spero che Amici rappresenti anche una svolta nella mia carriera". Pamela Prati è stata una fedele telespettatrice della trasmissione e confessa di aver fatto il tifo per Ivan, il vincitore della scorsa edizione.

"Ha rappresentato l'allievo ideale che da brutto anatroccolo si è trasformato in cigno. Mi sono rivista nei suoi sforzi, nel suo studio. Dopo essere stato incoronato vincitore gli ho parlato per telefono". Dopo 22 anni di Bagaglino, la soubrette ha maturato una sua filosofia artistica: "Lavorare nello spettacolo è come scendere in battaglia, devi conoscere il nemico e mettere a frutto tutte le strategie. Ci vuole tanta disciplina, un po' come avviene con gli atleti".

E a proposito di Bagaglino, la Prati coltiva da tempo un progetto:"quello di realizzare una fiction sulla storia di questo teatro che è il diamante nel cuore di Roma. Mi sarebbe piaciuto anche aprire una scuola". Con Pier Francesco Pingitore Pamela tornerà invece a lavorare per un film tv che andrà in onda su Canale5. "Il titolo è: Di che segno sei?, si tratta di un film corale sui vizi capitali".

Federico Pini