FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > "La morte di mio figlio? Superata grazie a Dio"
9.11.2011

"La morte di mio figlio? Superata grazie a Dio"

Hunter Tylo, Taylor di "Beautiful", racconta per la prima volta lo strazio per la perdita di Mickey

foto LaPresse
09:48 - Per la prima volta Hunter Tylo, la famosa Taylor di "Beautiful", parla della morte del figlio Mickey, annegato dopo un malore in piscina nel 2007 a 19 anni. E al settimanale "DiPiù" l'attrice confessa di aver superato "lo strazio grazie alla fede". Non solo, la celebre psichiatra della soap racconta che stava per rivivere il dolore con la figlia, colpita da un tumore: "Dio mi ha insegnato a trovare la forza".
L'attrice, dunque, ha molte cose in comune con il suo personaggio: dai molti matrimoni alla dolorosa perdita di un figlio. In "Beautiful", infatti, Taylor ha affrontato la morte in un incidente stradale della figlia Phoebe, avuta da Ridge Forrester, e nella vita reale, nel 2007, Hunter ha perso il figlio Mickey.

"Se sono ancora qui deve esserci una ragione - racconta - ci sono altre cose che posso fare per gli altri. Ora so come aiutare chi, come me, deve affrontare momenti difficili". E, a proposito di momenti duri, per la Tylo non sono finiti. Perché l'attrice stava per perdere anche la figlia Katya: "Le è stata diagnosticata una rara forma di tumore all'occhio e si è dovuta sottoporre a una chemioterapia, per fortuna ora sta bene".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile