FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Ucraina, Erdogan propone a Putin incontro con Zelensky in Turchia | "The Times": oltre 25mila soldati russi si sono concentrati nel sud del Paese

Attaccata anche Mykolaiv: morti e feriti. Il responsabile a Kiev di Amnesty International si dimette. Esplosioni nella notte a Kharkiv

Prima nave col grano ucraino partita da Odessa: ispezionata in Turchia

La guerra in Ucraina è giunta al 164esimo giorno.

Ad allarmare è ancora una volta la

situazione a Zaporizhzhia

, dopo che l'ente nazionale nucleare ha registrato tre esplosioni nel sito dell'impianto. Per Kiev si è trattato di bombe russe, con Zelensky che parla di "atto di terrore". "Questa è una

violazione grave e irresponsabile

delle regole di sicurezza nucleare e un altro esempio del disprezzo della Russia per le norme internazionali", ha detto l'Alto rappresentante Ue, Josep Borrell. Secondo The Times, oltre 25mila soldati russi si sono concentrati nel sud del Paese. Il presidente turco

Erdogan

ha proposto a Putin un incontro con Zelensky in Turchia.
  • 07 ago

    Nave con olio dall'Ucraina in partenza per l'Italia

    La nave Mv Mustafa Necati partirà domenica dall'Ucraina con un carico di 6mila tonnellate di olio di semi di girasole destinate all'Italia. Lo fa sapere la delegazione dell'Onu presso il centro di coordinamento di Istanbul sui corridoi per le esportazioni dall'Ucraina attraverso corridoi sicuri nel Mar Nero. Oltre all'imbarcazione diretta in Italia, a Monopoli, il centro di Istanbul ha autorizzato la partenza di altre 3 navi dai porti di Odessa e Chornomorsk.

  • 06 ago

    Ucraina, Aiea: "Rischio di disastro nucleare a Zaporizhzhia"

    "Sono estremamente preoccupato per il bombardamento di venerdì alla più grande centrale nucleare d'Europa, che sottolinea il rischio molto reale di un disastro nucleare che potrebbe minacciare la salute pubblica e l'ambiente in Ucraina e oltre". Così il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), Rafael Mariano Grossi, a proposito della centrale nucleare di Zaporizhzhia, in Ucraina, che secondo l'operatore ucraino Energoatom è stata "gravemente danneggiata" dai raid, di cui Mosca e Kiev si accusano reciprocamente.

  • 06 ago

    The Times: "Oltre 25mila militari nel sud dell'Ucraina"

    La Russia ha concentrato oltre 25mila truppe nel sud dell'Ucraina. E' quanto ha comunicato il quotidiano britannico "The Times". Fonti dell'intelligence di Kiev e ricognitori ucraini hanno dichiarato alla testata che nove gruppi tattici russi, ciascuno composto da un numero tra 500 e 800 militari, sono stati trasferiti dal Donbas alla Crimea. Le truppe di Mosca sulla riva occidentale del fiume Dniepr sarebbero oltre diecimila, ma sono separate dalle linee di rifornimento da mezzo miglio d'acqua e da tre ponti.

  • 06 ago

    Ucraina, esplosioni vicino alla centrale di Zaporizhzhia - VIDEO

  • 06 ago

    Spento uno dei reattore a Zaporizhizhia: "Gravi rischi"

    "Uno dei reattori della centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia, sotto il controllo delle forze russe, è stato spento, dopo che il bombardamento di ieri ha causato un grave rischio per il funzionamento sicuro dell'impianto": lo ha dichiarato la società ucraina per l'energia atomica Energoatom, in seguito agli attacchi che Kiev e Mosca si accusano reciprocamente di aver lanciato. "In seguito dell'attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, il sistema di protezione di emergenza è stato attivato su uno dei tre reattori funzionanti, che si è spento", ha annunciato Energoatom in un messaggio su Telegram.
     

  • 06 ago

    Mosca: "Colpito deposito di carburante vicino a Zaporizhzhia"

    L'esercito russo ha reso noto di aver distrutto un deposito di carburante dell'esercito ucraino con oltre 50.000 tonnellate di gasolio vicino a Zaporizhzhia, territorio dove si trova la centrale nucleare più grande d'Europa. Lo riporta l'agenzia statale russa Tass. Il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov ha dichiarato in un briefing che il carburante era "destinato alla task force operativa Dnepr". 

  • 06 ago

    Erdogan propone a Putin un incontro con Zelensky in Turchia

    Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha detto di aver proposto al presidente russo Vladimir Putin un incontro con l'omologo ucraino Volodymyr Zelensky in Turchia. Lo riporta il media indipendente bielorusso Nexta. Ieri Erdogan ha incontrato Putin a Sochi, in Russia, per rafforzare la cooperazione economica ed energetica tra i due Paesi. Si è trattato del secondo incontro tra i due presidenti dopo l'inizio della guerra, che a luglio si erano visti a Teheran.
     

  • 06 ago

    Meta rimuove dai social mille falsi account russi pro guerra

    Meta ha rimosso oltre mille falsi account russi a sostegno della guerra in Ucraina. La società ha dichiarato di aver disabilitato 45 account su Facebook e 1.037 su Instagram gestiti da una piattaforma di troll russa che prendeva di mira "politici, giornalisti, attori, celebrità e marchi commerciali di tutto il mondo" che supportano l'Ucraina. Centinaia di persone erano state assunte e compensate in rubli per lasciare commenti filo-russi per creare l'illusione di un ampio sostegno all'invasione.

  • 06 ago

    Kiev: evacuazione impossibile in caso di incidente al sito nucleare

    Il capo dell'Amministrazione militare regionale ucraina di Zaporizhzhia Oleksandr Starukh ha dichiarato che l'evacuazione sarà quasi impossibile in caso di incidente alla centrale nucleare: "Devo dire che è quasi impossibile attuare i nostri piani di evacuazione nelle condizioni attuali", tutti i rifugi nel territorio della centrale sono occupati dall'esercito russo. Lo riporta Ukrinform. "Una provocazione preparata ha avuto luogo nella città di Energodar. Due linee elettriche sono state danneggiate, l'unità elettrica numero 4 della centrale è stata scollegata dalla rete", ha affermato Starukh riferendosi agli attacchi di ieri.

  • 06 ago

    Ue: attacchi russi a Zaporizhzhia irresponsabili

    L'Ue condanna le attività militari della Russia intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. "Questa è una violazione grave e irresponsabile delle regole di sicurezza nucleare e un altro esempio del disprezzo della Russia per le norme internazionali", scrive in un tweet l'Alto rappresentante Ue, Josep Borrell. "L'Agenzia internazionale per l'energia atomica deve avere accesso all'impianto", aggiunge. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali