Sale, aceto e limone: alleati naturali per le pulizie di casa

Gli ingredienti di cucina diventano detergenti facili da usare ed economici. Perché una casa pulita non deve essere sinonimo di inquinamento domestico

- Esistono una miriade di prodotti per la pulizia della casa, adatti a ogni minimo particolare. Ma qual è la loro reale utilità? Sei sicura che per avere una casa linda bisogna ricorrere a molti detergenti chimici? Secondo recenti indagini, l'aria di casa potrebbe essere molto più inquinata di quella che si respira in strada. Se già dobbiamo fare i conti con colle, vernici e solventi usati per i mobili o per i materiali di costruzione della casa stessa, non conviene sovraccaricare l'aria con detergenti e saponi. Se in alcuni casi non puoi farne a meno, scopri come sostituire alcuni detersivi usando semplicemente sale, aceto e limone!

Sale, aceto e limone: alleati naturali per le pulizie di casa

Sale: disinfettante, antimuffa e antimacchia - Il sale, grazie alle proprietà igroscopiche, ha avuto nei secoli un ruolo fondamentale per la conservazione dei cibi e tradizionalmente era sinonimo di purificazione. Prova a pulire i pavimenti con acqua bollente alla quale aggiungere una manciata di sale grosso e qualche cucchiaio di aceto: puoi alternare questa soluzione a un lavaggio periodico con un detergente chimico. Pavimenti e aria di casa saranno sempre puliti! Unica avvertenza: non usare il sale sulle superfici di marmo, potrebbero rovinarsi. Il sale è anche noto come deumidificatore: disponi tanti sacchettini di cotone pieni di sale grosso in altrettanti vaschette dove verrà raccolta l'acqua assorbita. Ricordati di rinnovare periodicamente il sale: quello "esausto" potrai buttarlo negli scarichi dell'acqua per igienizzare le tubature. Il sale è anche utile per lucidare argento, rame e ottone: prepara una pasta mescolando farina, aceto e sale, per strofinare gli oggetti anneriti. E per le macchie di vino sulle tovaglie? Ricopri la macchia con uno strato di sale, lascia riposare e procedi con il lavaggio. Sono davvero tanti gli usi per questo elemento così semplice ed economico.

Aceto: sgrassante e anticalcare - L'aceto può essere considerato un vero e proprio detersivo ecologico, grazie alle sue proprietà disinfettanti! Mescola in un flacone aceto e acqua in parti uguali: avrai ottenuto un efficace spray multiuso per le superfici lavabili e i vetri. L'aceto puro può essere spruzzato anche sulle superfici in acciaio inox come lavelli e rubinetteria per lucidarle e liberarle dal calcare in modo naturale. Una miscela di acqua calda e aceto è ideale anche per la pulizia del forno incrostato: si strofina energicamente con una spugna per ottenere un forno pulito e igienizzato senza liberare sostanze inquinanti! L'aceto si usa anche per pulire periodicamente bollitori, macchinette del caffè, brocche e bottiglie di vetro grazie alle sue proprietà come anticalcare.

Limone: antibatterico e antiodore - La buccia di limone è utile per togliere il calcare: si strofina sull'acciaio inox di doccia e cucina, per farli risplendere! Si può produrre una crema pulente fai da te mescolando il limone con bicarbonato e una goccia di sapone di Marsiglia: ideale per i sanitari del bagno. Per pulire il forno bisogna strofinare mezzo limone sulle pareti, accendere a 180° per circa 20 minuti e poi passare una spugna. Inoltre, mezzo limone lasciato aperto nel frigorifero assorbirà gli odori.

Limone, aceto e sale: detersivo per i piatti fai da te - Unisci i tre ingredienti per produrre un detersivo per i piatti dall'azione sgrassante ma ecologico. Si procede spremendo due o tre limoni, versando il succo nel frullatore (insieme a parte della buccia tagliata grossolanamente) con un paio di cucchiai di sale. Aziona il frullatore e versa la purea ottenuta in una pentola con acqua e aceto portata a ebollizione e lascia cuocere per altri 15 minuti. Una volta che il composto si sarà raffreddato puoi trasferirlo in un vecchio flacone di detersivo e usarlo come di consueto.

Notizie correlate

TAG:
Sale
Aceto
Limone
Detergenti
Rimedi naturali