ULTIM'ORA

Renzi:soldi ai precari senza lavoro

Tutte le news
ULTIM'ORA Tutte le news
24/10/2007

Al Tg5 c'è un Indignato Speciale

Pamparana dà voce ai disagi della gente

Il Tg5 si rifà il look. Nel restyling in corso all'interno della testata giornalistica di Canale 5 c'è una nuova rubrica a cura del vicedirettore Andrea Pamparana. Da Lunedì 5 Novembre, infatti, all’interno dell’edizione delle 13 partirà Indignato speciale: "racconteremo i disagi della gente".
Tgcom lo ha intervistato.

Quali saranno gli argomenti che verranno analizzati all’interno del Tg5?
“La rubrica che andrà in onda all’interno dell’edizione delle 13 del giornale di Canale 5 affronterà soprattutto temi sociali. Saranno delle vere e proprie storie di vita vissuta. Infatti ci sarà un filo diretto con i telespettatori che potranno raccontarci i loro disagi e le loro disavventure quotidiane, scrivendo all’indirizzo di posta elettronica indignatospeciale@mediaset.it”.

Com’è nato Indignato speciale?
“Questa rubrica, che vuole raccontare i problemi che ogni cittadino deve affrontare quando è alle prese con le istituzioni, non nasce in questi giorni. Il nome Indignato speciale è stato coniato da Antonio Ricci. Già nel 1997, infatti, curavo questa rubrica all’interno di "Striscia la notizia", che all’epoca non affrontava, come avviene da alcuni anni a questa parte, temi di carattere sociale. Successivamente, si decise d’interrompere quello spazio all’interno del giornale satirico, ma la rubrica non morì lì…”.

A quel punto, e siamo alla fine del 1997 ci fu l’approdo in radio?
“Esattamente. Indignato speciale approdò così ad RTL 102.5, dove va ancora in onda da dieci anni a questa parte. La domenica mattina, dalle 9 alle 11, in compagnia di Roberto Arditti e Fulvio Giuliani si toccano temi d’attualità con personaggi di spicco della politica, della cultura e del giornalismo. A differenza di quanto avverrà in TV, i temi affrontati alla radio sono di carattere più generale”.

A quando il nuovo esordio in TV?
"Indignato speciale avrà inizio a partire da Lunedì 5 Novembre, abbiamo già in cantiere quattro o cinque storie sulle quali stiamo lavorando, ma preferisco non svelare nulla"

Sarà dunque un appuntamento fisso a cadenza settimanale?
"Assolutamente no. Indignato speciale interverrà quando ci saranno delle storie da raccontare..."