ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
15/9/2006

Sgarbi espulso dalla giuria

Pupa-secchione, polemica sul gioco

Puntata esilarante quella della Pupa e il secchione. Le fatiche immani di Papi nel tentativo di suggerire le risposte alle Pupe sono state premiate. Prova da Tartaruga Ninja e di equilibrio per i secchioni. Sgarbi fa polemica: "Non so cosa sono venuto a giudicare". E la Panicucci si veste d'autorità. Cartellino rosso per Sgarbi. Espulso! Coppie nominate sono: Rosy e Sala e Mary e Rampinelli.

Cominciano le interrogazioni alle ragazze. Rampinelli nasconde impassibile la sua disperazione quando la sua Pupa non riesce ad indovinare il personaggio di Ghandi e di Adolf Hitler e scambia Charlie Chaplin per Totò tra i fischi del pubblico.

Dopo aver rischiato l'infarto per dare i suggerimenti per Papi arriva il momento delle prove. I secchioni dovranno interpretare le tartarughe Ninja. Dovranno fare una capriola, afferrare una spada con la quale dovranno spaccare in due un ananas, poi una dimostrazione con i nunja. Infine un'altra capriola chiude la dimostrazione. Esilaranti le esibizioni di Rampinelli e Monti. Mentre il primo non riesce a spaccare l'ananas se non dopo numerosi tentativi, per Omar la capriola è proprio una mission impossible.

E anche Sgarbi, uno dei giurati, si esibisce in una capriola e nel taglio dell'ananas e poi comincia a criticare le linee del programma: "E' un gioco e in quanto tale non si può giudicare nessuno. Monti è un impedito e non ce la farà mai a fare certe prove pratiche, ma è comunque un vincitore perché è un personaggio".
Ma la discussione degenera. "Monti non può essere giudicato sulla capriola, ma sull'essere un personaggio". Alla domanda della Panicucci: "Sei qui come giurato, perché?", Sgarbi risponde: "Perché mi avete chiamato e pagato per farlo, se non mi pagavano non sarei mai venuto in un cesso di posto così...". Il pubblico fischia e Sgarbi trascende quando la Panicucci gli dice di stare alle regole del gioco  e lui ribatte: "Non so cosa sono venuto a giudicare". La polemica sembra sedata quando Sgarbi interviene durante la prova di cultura: "La prova deve essere invalidata perché chiedere il vero nome di Platinette non è cultura, né gossip, non è niente. Siamo qui da un'ora e non abbiamo giudicato niente" dice sbattendo a terra il computer.

A questo punto la Panicucci si veste d'autorità e tira fuori il cartellino rosso. Sgarbi espulso!

La Mussolini chiude la polemica parlando a nome della giuria come presidente: "Sgarbi ha esagerato. Noi giurati sappiamo come votare visto che ci sono in ballo anche dei soldi".

Salve le due coppie finite in nomination nella puntata scorsa: Sala e Rosy, Silvia e Durante.