FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Atp Finals: Djokovic sfiderà Murray, finale per il primato

Il serbo travolge il giapponese Nishikori e si giocherà il Masters contro lo scozzese, che batte a fatica il croato Raonic: chi vince chiude lʼanno in vetta al ranking

Atp Finals: Djokovic sfiderà Murray, finale per il primato

Sarà la resa dei conti. Alle Atp Finals di Londra, sul veloce indoor della O2 Arena, Novak Djokovic sfiderà Andy Murray in una finale che, oltre a sancire il vincitore del Masters, decreterà chi tra i due chiuderà il 2016 in vetta al ranking. Il serbo arriva all'appuntamento grazie al facile successo sul giapponese Nishikori (6-1, 6-1), mentre lo scozzese ha dovuto lottare per 3 ore e 41 minuti prima di piegare il croato Raonic (5-7, 7-6, 7-6).

Per la prima volta in carriera Andy Murray giocherà l'atto conclusivo delle Atp Finals: alla O2 Arena di Londra il numero 1 del mondo batte in tre set 5-7, 7-6, 7-6 il canadese Milos Raonic dopo una maratona di 3 ore e 41 minuti e supera lo scoglio delle semifinali, raggiunte nel 2008, nel 2010 e nel 2012. Lo scozzese, avanti 8-3 nei precedenti con Raonic grazie ai 5 successi del 2016, si arrende 7-5 nel primo set in virtù del break messo a segno dal canadese di origini slave nell'undicesimo game. Il secondo set si apre coi fuochi d'artificio: Raonic salva due palle break e poi strappa il servizio a Murray per salire 2-1, lo scozzese però replica subito e rimette tutto in parità sul 2-2. Da lì i due difendono la battuta e si va al tie break: qui il britannico si impone 7-5 e forza la sfida al terzo e decisivo set. Nel terzo parziale si va avanti senza sussulti fino al 4-4, poi la gara si incendia: break di Murray che va a servire per il match, contro break di Raonic, nuovo break di Murray che ha ancora il servizio a favore per chiudere e nuova replica di Raonic per il 6-6. Il tie break è una battaglia con anche molti errori: Murray spreca altri tre match point, poi ne concede uno a Raonic che non capitalizza, lo scozzese ne fallisce un altro ma sul 10-9 stavolta non sbaglia e può scatenare tutta la sua rabbia per le occasioni sciupate e poi per aver centrato la prima finale in carriera al Masters. Murray si giocherà il titolo contro il vincente della seconda semifinale tra Djokovic e Nishikori.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali