FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Oscar, nomination "bianche": Jada Pinkett-Smith pensa al boicottaggio

Su 20 candidature per categorie di recitazione, nessuna è andata a un attore di colore. E la polemica sta montando in Rete e non solo

Oscar, nomination "bianche": Jada Pinkett-Smith pensa al boicottaggio

Non si placa la polemica scatenata dopo l'ufficializzazione delle nomination per i prossimi Oscar, che hanno di fatto escluso tutti gli attori di colore. Jada Pinkett-Smith ha twittato con l'hashtag #OscarsSoWhite il suo commento. "Agli Oscar... le persone di colore sono le benvenute per consegnare i premi... anche divertire". E poi in un altro: "La gente di colore dovrebbe astenersi dal partecipare in massa?".

Oscar, nomination "bianche": Jada Pinkett-Smith pensa al boicottaggio

La Pinkett-Smith non è stata certo l'unica a esporsi e bisogna vedere se ora l'idea di un eventuale boicottaggio prenderà piede. Su 20 candidature per la recitazione nessuna è andata a un attore di colore. Da qui l'hashtag lanciato via Twitter nei giorni scorsi. Will Smith, marito di Jada, è solo uno degli attori che erano accreditati per una nomination e si sono visti escludere dalle scelte dell'Academy. Tra gli altri delusi ci sono anche Idris Elba e Samuel L. Jackson.

Chris Rock, che ha presentato la notte degli Oscar nel 2005 e sarà anche quest'anno il conduttore della serata, in un tweet ha definito il premio "The White Bet Awards". E in un video ha elencato i tre motivi (ironici) per cui bisognerebbe seguire gli Oscar quest'anno: "La scissione del presentatore", "Guarda chi è morto quest'anno", "Chi potrei maledire".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali