FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Usa, morto giudice Scalia: primo italoamericano alla Corte Suprema

La sua sostituzione apre scenari politici particolarmente complessi a 11 mesi dalla fine del mandato del presidente Barack Obama

Usa, morto giudice Scalia: primo italoamericano alla Corte Suprema

E' morto a 79 anni il giudice della Corte Suprema americana Antonin Scalia. Stando alle prime informazioni, Scalia sarebbe deceduto per cause naturali in un ranch in Texas. Primo giudice italoamericano a essere nominato alla Corte Suprema, rappresenta l'ala più conservatrice presso la massima corte americana.

La sua scomparsa lascia così vuota una delle nove "poltrone" della Corte Suprema. E la sua sostituzione apre scenari politici particolarmente complessi a 11 mesi dalla fine del mandato del presidente Barack Obama e con la campagna elettorale per le presidenziali già in pieno svolgimento.

Il giudice Scalia è morto nella notte, nel sonno con tutta probabilità e il corpo senza vita è stato trovato nella sua stanza nel ranch in Texas dove si trovava per passare il weekend in occasione di una battuta di caccia.

Obama e la nuova nomina - Ferma voce conservatrice nei trent'anni passati a dettare la storia della giurisprudenza americana, con la sua scomparsa Scalia lascia la Corte Suprema equamente divisa tra progressisti e conservatori e trattandosi di una nomina presidenziale la sua sostituzione dà ad Obama la possibilità di nominare un giudice progressista. Ma non è affatto scontato che il presidente in carica sia in condizione di portare a compimento la nomina, dati i tempi necessari per l'iter. Ma anche per il possibile ostruzionismo nel Senato dominato dai repubblicani. Si prospetta così una lotta lunga e feroce.

La "successione" di Scalia è già campo di battaglia della campagna elettorale - E il primo segnale di questo scontro è arrivato subito, poco dopo la conferma della morte di Scalia, con il capo della maggioranza repubblicana del Senato Mitch McConnell che ha affermato: "Il popolo americano deve avere una voce in capitolo nella scelta del prossimo giudice. Pertanto questa vacanza deve essere colmata solo dopo l'elezione del nuovo presidente". La nomina del successore di Scalia diventa così campo di battaglia dei prossimi mesi di campagna elettorale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali