FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Donald Trump "picchia" la CNN: è polemica social

Il presidente accusa il network americano di creare notizie false e reagisce mettendo KO lʼavversario. Il Nyt: "Indecoroso"

Il nuovo bersaglio del presidente Usa Donald Trump è l'emittente CNN: l'ex tycoon ha pubblicato sul suo profilo Twitter un video con l'hashtag "FraudNewsCnn.FNN (NotizieTruffaCnn)". Nelle immagini si vede il tycoon che a margine di un ring mette Ko un uomo il cui volto viene coperto dal logo della CNN. La replica: "E' un giorno triste quello in cui un presidente incoraggia la violenza contro i reporter".

Per realizzare il video di 28 secondi sono state utilizzate immagini di repertorio risalenti al 2007 quando Trump, partecipando allo show WrestleMania 23, fece finta di mettere ko Vince McMahon, il Ceo della WWE (World Wrestling Entertainment, Inc) la società che gestisce la maggiore lega di wrestling professionistico in Usa. È la prima volta che Trump pubblica un video sul suo account Twitter (si tratta di un gif, un'immagine animata) mentre conia anche l'acronimo FNN, con evidente riferimento a "Fraud News", ovvero notizie truffa.

Un portavoce ha comunicato la posizione ufficiale del network: "È un giorno triste quello in cui un presidente degli Stati Uniti incoraggia la violenza contro i reporter". Contiuando poi: "Invece di prepararsi per il prossimo viaggio in Europa e l'incontro con Putin - continua la Cnn nella sua reazione - assume atteggiamenti infantili non all'altezza del suo ruolo. Noi continueremo a fare il nostro lavoro. Lui dovrebbe cominciare a fare il suo".

Il New York Times: "Trump indecoroso" - Il direttore del New York Times Dean Baquet ha definito "indecoroso" l'ultimo attacco di Donald Trump contro i media. "E' indecoroso che il presidente attacchi i giornalisti perché fanno il loro lavoro e che incoraggi tanta rabbia contro i media", ha detto Baquet dopo le ultime sparate su Twitter del capo della Casa Bianca.

Trump si scaglia di nuovo contro i media - Donald Trump torna a twittare poche ore dopo la pubblicazione del video contro la Cnn, e si scaglia ancora contro i media: "Sono disonesti non ci impediranno MAI di raggiungere i nostri obiettivi per conto del GRANDE POPOLO AMERICANO!.AmericaFirst", si legge sul profilo del presidente degli Stati Uniti, con allegato il video del suo intervento di sabato sera al Kennedy Center di Washington, dove pure se l'era presa con i giornalisti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali