FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Sfida a PS4: Google potrebbe lanciare la sua console per videogiochi

Stando al parere di alcuni affidabili esperti, il colosso di internet potrebbe lanciare la sua console da gioco per contrastare PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Sfida a PS4: Google potrebbe lanciare la sua console per videogiochi

A quanto pare Google sta preparando un "attacco" al mondo delle console per videogiochi con una macchina intenzionata a posizionarsi nel mercato attualmente occupato da PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

La supposizione, oltre che su movimenti interni all'industria, si basa sul fatto che proprio la scorsa settimana il colosso californiano ha assunto Phil Harrison come vice presidente e general manager. Harrison è un veterano del campo dei videogiochi che ha lavorato per molto tempo in Sony sul progetto PlayStation (1992 - 2008) e, più recentemente, in Microsoft per il lancio di Xbox One.

Dean Takahashi, giornalista esperto di tecnologia, ha dichiarato:

"Credo sia un buon momento per iniziare a speculare su cosa succederà in futuro nel mondo dei videogiochi: molte persone all'interno dell'industria lo stanno già facendo. Harrison è quel tipo di figura aziendale ideale per gestire il lancio di una console marchiata Google".

Le tempistiche dell'assunzione di Phil Harrison sono giuste per credere che alla Game Developers Conference di San Francisco, che si terrà a marzo, l'azienda che ha dato i natali ad Android sia pronta a parlare ai presenti delle sue intenzioni in ambito videogiochi: continuate a seguirci per scoprire tutta la verità.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali