FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

New York, non vuole sedersi accanto a un neonato: la hostess la caccia dallʼaereo

La madre del bambino ha ripreso con il cellulare l’accaduto e l’ha condiviso in rete

Marissa Rundell, una giovane madre di 19 anni, si trovava con il figlio di soli otto mesi a bordo di un aereo della Delta Flight, in attesa di decollare dall’aeroporto JFK verso Syracuse, nello stato di New York. Quello che Marissa certamente non si aspettava era che la passeggera che doveva sedersi accanto a lei avrebbe fatto una scenata a causa del suo bambino. Infatti la donna, di cui non sappiamo l’identità, appena si è resa conto che avrebbe avuto accanto un neonato, ha cominciato a protestare, chiedendo di cambiare posto.

“Le ho chiesto di non imprecare di fronte a mio figlio – ha dichiarato la giovane madre – e lei mi ha risposto di stare zitta”. Ma non è finita qui. Quando una hostess è arrivata in soccorso della giovane, la passeggera maleducata se l’è presa anche con lei, minacciando di farla licenziare. A quel punto l’assistente di volo ha deciso di cacciare dall’aereo la donna, facendola accompagnare fuori da un addetto alla sicurezza.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali